You are here

Arrivano le app che trasformano il risparmio idrico in un gioco

Lori Palmquist, del Richmond Water Work, sta lanciando diverse applicazioni, destinate ad adulti e piccoli, che insegnano come con piccoli gesti sia possibile diminuire il consumo d'acqua, con...

Da “H20 Tracker” a "Captain Plop's Water-Saving Mission”, ecco i programmi per smartphone e tablet che educano al risparmio dell’acqua

MILANO - Mentre in alcune parti del mondo la questione idrica diventa particolarmente sentita, come la siccità che ha colpito negli ultimi tempi la California, spopolano per smartphone e tablet applicazioni gratuite che rendono il risparmio idrico un gioco. Molte di queste app sono rivolte sia a bambini e adulti, puntano sulla competizione con altri membri della famiglia con punti premio, quiz e consigli utili per risparmiare acqua.

USO CONSAPEVOLE- Lori Palmquist, del Richmond Water Work, sta lanciando tre applicazioni volte ad aiutare gli esercizi commerciali a risparmiare denaro attraverso una migliore gestione della loro acqua. Ma Palmquist è anche a favore di applicazioni volte ad aiutare i consumatori medi a risparmiare denaro, diminuendo il proprio consumo di acqua in casa. "Che si tratti di applicazioni che permettono di trovare le perdite o ridurre il loro consumo di acqua all'interno o all'esterno – afferma Palmquist - è davvero indispensabile per tutti avere queste informazioni".

ALCUNI ESEMPI - Molte applicazioni gratuite, come il calcolatore d'utilizzo di acqua del “National Ground Water Association”, adottano un approccio chiaro e diretto volto a stimare l'uso dell'acqua per quanto concerne lavastoviglie, servizi igienici e docce. Altre, come l’app Drip Detective, alzano la posta facendo toccare agli utenti lo schermo del loro smartphone ogni volta che una goccia cade da un rubinetto che perde. In questo modo, la app permette di calcolare la quantità di acqua, e denaro, sprecato ogni giorno, settimana, mese e anno, comparandola alla propria bolletta dell'acqua.

IL RISPARMIO IDRICO IN UN QUIZ- Come altre applicazioni che hanno come focus il risparmio dell’acqua, H20 Tracker è un quiz che assegna dei punti a seconda della risposta corretta o errata. Alcuni esempi di domande? Quanta acqua si consuma per farsi un bagno o per lavare la propria macchina. Diversamente dalle altre, però, H20 Tracker permette di segnalare gli sprechi d’acqua dei propri vicini, scattando una foto ed inviandola agli ideatori della app.

LE APP PER I PIU’ PICCOLI- Altre applicazioni sono chiaramente finalizzate ad educare le nuove generazioni ad utilizzo più consapevole della risorsa acqua. E’ questo il caso di "Captain Plop's Water-Saving Mission” Water , ideata dal South Australian Water Corp., una delle numerose organizzazioni australiane che hanno sviluppato questo tipo di applicazioni. L’app è una specie di ebook interattivo, in cui i bambini prendono parte alle avventure di Capitano Plop, un cartone animato tutto blu con la testa a forma di goccia d'acqua. I piccoli lettori possono seguire il capitano Plop mentre naviga all'interno dei tubi di una casa, lungo la strada, con il personaggio che Plop offre lezioni sull'importanza del risparmio idrico, spegnendo il rubinetto mentre ci si lava i denti o consigliando di fare docce più brevi.

Per scoprire le App sull’idratazione di Nestlé Vera clicca qui

aggiornato il 30 luglio 2014