In Canada la tutela della natura è una "questione di Stato"

Dal Governo di Alberta, in Canada, alcuni pratici consigli per una migliore tutela dell'ambiente e della natura da parte dei cittadini in vista dell'estate. Più attenzione nell'utilizzo dei...

Dal Governo di Alberta (Canada) alcuni pratici consigli per una maggiore tutela ambientale

MILANO - Con l’arrivo del mese di maggio ed in vista della stagione estiva i funzionari del Governo di Alberta in Canada hanno creato un pratico programma con alcuni semplici consigli da seguire per una migliore tutela dell’ambiente. Controlli e ispezioni saranno messi a punto al fine di monitorare il rispetto delle norme e l’attenzione dedicata dai cittadini per la difesa della natura. Molteplici le aree di applicazione delle diverse norme: non solo suggerimenti da seguire per gli utilizzatori dei veicoli motorizzati, ma anche linee guida da seguire per gli appassionati di campeggio, escursionismo e biking.

IL CAMPEGGIO - Importante conoscere le regole da seguire prima di impiantare le proprie tende sul territorio pubblico. Ogni parco o area ha una propria normativa specifica, differente se si tratta di parchi provinciali, aree forestali o aree agricole affittate. Importante però a prescindere dalle differenti location di campeggio possibili, il mantenimento di un comportamento rispettoso circa la natura circostante e responsabile. Da non utilizzare le bevande alcoliche, causa di possibili incendi, e da tenere sempre sotto controllo l’utilizzo del fuoco.

L’UTILIZZO DEI VEICOLI A MOTORE - I quad, i classici quadricicli fuoristrada, così come gli altri veicoli motorizzati, possono essere eccitanti da guidare, ma la loro velocità e potenza può essere causa di danni per l’ambiente e la natura circostante. Al fine di minimizzare il loro impatto, qui di seguito alcuni semplici accorgimenti da tenere presente:

  • Guidare questi mezzi solamente nei tratti autorizzati
  • Tenere le ruote lontane dai corsi d’acqua, dai fiumi e dai laghi
  • Rispettare le recinzioni e i cancelli dove essi sono posizionati
  • Lavare il veicolo prima di utilizzarlo, ma mai nei fiumi o nei laghi
  • Assicurarsi che i il silenziatore ed i freni del veicolo siano ben funzionanti
  • Prima di mettersi alla guida di questi veicoli consultare e dare una lettura alla lista di requisiti per i guidatori di mezzi a motore

BIKING ED ESCURSIONISMO - Attività come il trekking, l’escursionismo, il biking e l’equitazione, che sembrerebbero a basso impatto ambientale, sono in realtà fonte di possibili danni all’ambiente se praticati in modo non corretto. E’ necessario dunque imparare a minimizzare il loro impatto prima di esercitarli. In particolare è opportuno tenere un comportamento responsabile per non causare alcuni spiacevoli contrattempi. Ecco alcuni consigli:

  • Evitare di stracciare piante, fiori e vegetazione per far godere il paesaggio anche a chi verrà dopo di te
  • Non contaminare l’acqua o il terreno gettando rifiuti o altre sostanze inquinanti
  • Non accendere fuochi irresponsabilmente
  • Non creare disagi all’habitat naturale salvaguardando la vita di piante e animali

Aggiornato il 24 giugno 2013