You are here

Acqua su Titano, possibilità di vita su Saturno? - In a Bottle

Acqua su Titano, possibilità di vita su Saturno?

Gli astronomi hanno scoperto una zona d’acqua sul più grande satellite naturale del Pianeta

MILANO – Esistono forme di vita “straordinarie” all’interno del nostro sistema solare? Ciò che ha sempre affascinato l’uomo e ispirato creativi e scrittori di fantascienza sembra trovare un piccolo ma significativo riscontro dalla NASA: i ricercatori hanno scoperto l’esistenza di un piccolo lago su Titano, il più grande satellite naturale di Saturno. I dati dello studio sono stati pubblicati su Nature Astronomy.

Acqua su Titano

Su Titano la pioggia e la presenza di laghi e oceani sono all’ordine del giorno. Usando i dati raccolti dalla sonda spaziale Cassini che orbita nell’atmosfera di Saturno, i ricercatori hanno scoperto laghi di metano che raggiungono i 300 metri di profondità e stagni che appaiono e scompaiono con il cambiare delle stagioni.

Forme di vita oltre la Terra

"Titano è l'unico luogo al di fuori della Terra in cui vediamo la presenza di corpi liquidi sulla superficie”, ha affermato lo scienziato planetario della NASA Rosaly Lopes, coinvolto nella ricerca. Si pensava che la Terra fosse l'unico pianeta nel sistema solare con la presenza di acqua in grado di garantire la vita. Gli esperti spaziali, dopo decenni di missioni compiute dalla NASA, sono sempre più fiduciosi sul fatto che altri pianeti che orbitano intorno al sole possano ospitare forme di vita.

di Salvatore Galeone

Source: Adobe Stock

23 Aprile 2019