In America studenti in gara per il "Recycle Bowl"

L'organizzazione ambientale "Keep America Beautiful" ha ideato l'originale "Coppa del riciclo", una competizione "ecologica" tra gli alunni delle scuole elementari e secondarie americane. Durante...

Obiettivo principale del concorso è spingere amministratori scolastici, insegnanti ed alunni a riciclare di più


MILANO - Sensibilizzare gli studenti alle tematiche ecologiche ed ambientali, facendoli partecipare ad una gara sul riciclo. Con questo spirito si è tenuta negli Stati Uniti il "Recycle Bowl", la competizione nazionale alla quale hanno preso parte gli alunni delle scuole elementari e secondarie americane che si sono sfidati dal 17 ottobre al 12 novembre. La premiazione dei vincitori avverrà a fine gennaio.


LA COPPA DEL RICICLO - Il concorso, patrocinato da Nestlé Waters e Nestlé Pure Life, è stato ideato dell’organizzazione ambientale no-profit fondata nel 1953 "Keep America Beautiful". La “Coppa del riciclo”, oltre ad essere una competizione libera ed amichevole tra studenti, è anche un utile strumento di analisi comparativa tra le scuole elementari e secondarie americane. Ogni scuola partecipante ha compilato una scheda per tenere traccia del peso e del tipo di materiale che è stato riciclato.


IL TORNEO - Il torneo è composto da due categorie, la “Competition Division” e la “Open Division”. Ogni scuola può scegliere di registrarsi ad entrambe. La “Competition Division” è suddivisa a sua volta in 2 sezioni: “School vs. School”, in cui si confrontano le scuole appartenenti allo stesso Stato, e la “Community School Drop-off” in cui si sfidano a livello nazionale gli istituti che già adottano un programma di riciclo. All’interno della “Open Division”, si confrontano le singole classi, libere di scegliere se rappresentare l’intera scuola o solo un determinato dipartimento.


RICICLARE PAGA - I vincitori del concorso, ovvero gli istituti che avranno raccolto più materiale riciclabile pro capite, saranno annunciati a gennaio e premiati nel corso di una cerimonia. Nella categoria “School vs. School”, la migliore scuola di ogni Stato si aggiudicherà 1.000 dollari, a cui si aggiungeranno altri 2.500 dollari per la scuola che fra tutte avrà riciclato di più a livello nazionale. Per quanto riguarda la “Community School Drop-off” la scuola che avrà collezionato la più grossa quantità di materiale riciclabile pro capite si vedrà assegnata la somma di 1.000 dollari, la seconda 750 dollari e la terza 500 dollari.


AUMENTARE IL RICICLO - Molte scuole in America restano ancora indifferenti al tema. Attraverso il “Recycle Bowl” si spera di aumentare le iniziative di questo tipo all’interno delle scuole di tutta l’America. In particolare, gli organizzatori del concorso si sono posti l’obiettivo di creare nuovi programmi di riciclo all’interno degli istituti, incrementare le attività di coloro già sensibili a riguardo e fornire a studenti ed insegnanti opportunità formative sui vantaffi della riduzione dei rifiuti e del loro riutilizzo.


PERCHÈ RICICLARE - Il riciclo è l’azione più facile ed efficace che ogni persona può fare per proteggere risorse naturali, conservare energia e ridurre le emissioni di carbonio. Crea inoltre posti di lavoro e stimola l’economia locale. La competizione amichevole è un modo già dimostratosi efficace di motivare i giovani ad adottare comportamenti sostenibili.