Dalla Svezia una doccia "intelligente" che risparmia il 75% dell’acqua impiegata

Dalla Svezia una doccia "intelligente" che risparmia il 75% dell’acqua impiegata

L’invenzione prende il nome di “Altered Shower”, un sistema che permette di evitare sprechi impiegando un terzo di flusso d’acqua rispetto la media

MILANO – L’azienda Altered Company, originaria di Stoccolma, ha pensato ad un rivoluzionario soffione per le docce che, grazie ad una portata di un terzo rispetto alla media di quelli presenti in commercio, consente di impiegare molta meno acqua per lavare il proprio corpo. Il metodo di funzionamento, particolarmente rivoluzionario, risiede nel modo in cui fuoriesce il flusso e, di conseguenza, nel controllo della temperatura e della pressione.

Altered Shower: ecco come funziona

I produttori di Altered Shower hanno voluto focalizzarsi su tre fattori e componenti essenziali: la copertura del getto, la pressione e la temperatura che si viene a creare all’interno dell’“ambiente” doccia. Per quanto riguarda il primo, la rotazione degli ugelli provoca la frammentazione dell’acqua in milioni di gocce che, in questo modo, vengono direzionate in tutte le parti del corpo garantendo una copertura completa. Sulla pressione, invece, Altered Shower fa il contrario delle tradizionali docce a risparmio idrico (che riducono il flusso e, di conseguenza, la velocità dell’acqua): quest’ultima viene infatti aumentata. La sensazione che ne deriva, infine, è quella di fare una doccia calda, senza avvertire la necessità di azionare il termostato. Con una portata di circa 3,8 litri al minuto, così, si può arrivare a risparmiare fino al 75% di acqua, con conseguenti benefici per l’ambiente.

Altered Shower non è stata la prima invenzione della compagnia svedese

Prima dell’ideazione di questa doccia a risparmio idrico, infatti, Altered Company ha lanciato (nel 2017) Altered: Nozzle, un rubinetto basato sui medesimi principi della loro ultima creazione.