You are here

Flipflopi Dhow, la barca fatta di plastica riciclata – In a Bottle

Flipflopi Dhow, la barca realizzata con la plastica riciclata

Il progetto #plasticrevolution ha l’obiettivo di promuovere un messaggio importante lungo la costa orientale africana legato al corretto uso della plastica

MILANO – Si può realizzare una barca con i rifiuti di plastica? E’ questa la sfida raccolta e vinta da Ben Morison. Grazie al progetto #plasticrevolution è nato il Flipflopi Dhow, un’imbarcazione  di 20 metri costruita con bottiglie di plastica e sandali che sta percorrendo l’Africa, dal Kenya a Stone Town, arrivando a Zanzibar per sensibilizzare l'opinione pubblica sui benefici del riciclo.

Plastica ed infradito

Per la costruzione della barca sono stati utilizzate dieci tonnellate di plastica raccolte in Kenya e nelle città vicine, oltre a 30mila infradito colorate impiegate per decorare lo scafo. Soltanto l'albero è fatto in legno. La conclusione del viaggio dei "Flipflopi" (così chiamati i membri dell’equipaggio)  sarà il 6 febbraio a Zanzibar. Iniziato come un progetto di volontariato, #plasticrevolution è stato finanziato attraverso donazioni. Successivamente, il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) è intervenuto e ha fornito fondi per la spedizione.

Dare alla plastica una seconda vita

Il capo del progetto Dipesh Pabari vuole utilizzare la barca a vela per aumentare la consapevolezza circa i benefici del riciclo. Il Flipflopi Dhow  è un "simbolo per dare alla plastica una seconda vita", ha detto Pabari. Dai rifiuti "è possibile realizzare qualcosa di così grande come una barca capace di navigare, è davvero stupido considerare la plastica come un prodotto usa e getta".

di Michael Dones

source: Facebook

6 Febbraio 2019