You are here

Il 2015 è stato l’anno più caldo di sempre_alt tag

Il 2015 è stato l’anno più caldo di sempre

Nasa e Agenzia Federale USA per la Meteorologia hanno confermato che la temperatura globale è stata di 1 grado sopra la media del periodo 1880-1899

MILANO – La percezione era sotto l’occhio di tutto e adesso arrivano anche le conferme scientifiche ufficiali. Da quando si hanno a disposizione le misurazioni statistiche, l’anno appena trascorso si è rivelato il più caldo di sempre. A renderlo noto è stata la Nasa e  l'Agenzia federale Usa per la meteorologia (Noaa). Il  rapporto spiega come la temperatura media globale è stata di 1 grado sopra la media del periodo 1880-1899. La cifra è la più alta mai registrata negli ultimi 136 anni superando anche il record del 2014 di 0,16 gradi.

Le aree calde

Sono state diverse aree interessante dal caldo eccezionale: l'America Centrale e la parte settentrionale del Sud America, varie parti dell'Europa settentrionale, meridionale e orientale fino all'Asia occidentale, e ancora la Siberia centrorientale, alcune regioni del Sud Africa, ampie aree del Pacifico nordorientale ed equatoriale e del Nordatlantico occidentale, la maggior parte dell'Oceano Indiano e zone dell'Oceano Artico. Sempre in base ai dati, l'estensione della copertura nevosa nell'emisfero Nord durante il 2015 è stata di 24,6 milioni di km quadrati. Si tratta dell'undicesima estensione più bassa dall'inizio delle misurazioni, nel 1968, e la più bassa dal 2008.

Agire dopo Cop21

"Le notizie sul record delle temperature come quella che riguarda il 2015 dimostrano che il continuo cambiamento climatico ormai è diventato realtà". Questo il commento di Wolfgang Lucht, del Potsdam Institute For Climate Impact Research, ai dati della Nasa e del Noaa che certificano il 2015 come anno più caldo di sempre. "Nel sistema climatico, ovviamente, ci sono sempre variabili naturali - dice Lucht in riferimento al fenomeno El Nino - ma il trend è chiaramente in crescita. Pertanto è stato essenziale che l'accordo di Parigi sul clima abbia preso in considerazione la scienza. Adesso è importante agire di conseguenza".

di redazione