6 motivi per cui l’acqua aiuta a risolvere molti problema alt_tag

6 motivi per cui l’acqua aiuta a risolvere molti problema

Bere acqua aiuta a dimagrire, aumentare le capacità intellettuali, risparmiare, e altro ancora. Ecco i motivi raccolti dal portale Shape.com

MILANO –  Scientificamente parlando, l'acqua è la base della vita, ma oltre ad essere essenziale per la nostra stessa esistenza, serve in diversi casi a farci sentire meglio. Ecco le 6 ragioni, raccontate dal portale americano Shape.com per cui l’acqua può aiutare a risolvere alcuni problemi di salute quotidiani: dai grandi mal di testa ai chili accumulati.

Bere acqua aumenta il metabolismo

L'acqua può aumentare la capacità del corpo di bruciare i grassi. Uno studio pubblicato nel Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism  ha scoperto che aumenta il tasso metabolico del 30 per cento negli uomini e nelle donne sane. L’accelerazione si è verificata entro 10 minuti, ma ha raggiunto il massimo 30-40 minuti dopo aver bevuto. Gli studi suggeriscono anche che una lieve disidratazione può rallentare il metabolismo di ben il 3 per cento.

L’acqua aiuta il cuore

Bere una buona quantità di acqua potrebbe ridurre il rischio di un attacco di cuore. Uno studio pubblicato nel Journal of Epidemiology ha scoperto che le persone che avevano bevuto più di cinque bicchieri di acqua al giorno hanno registrato il 41 per cento in meno di probabilità di avere un attacco di cuore rispetto a coloro che ne avevano bevuto meno di due bicchieri. In più, la ricerca mostra che rimanere idratati in grado di ridurre il rischio di cancro al colon del 45 per cento e il cancro della vescica del 50 per cento.

Bere acqua previene il mal di testa

In uno studio pubblicato sulla rivista Neurology di cui ne dà notizia Shape.com, gli scienziati hanno reclutato chi soffre di emicrania dividendoli in due gruppi: uno ha preso un placebo, agli altri è stato detto di bere 1,5 litri di acqua (circa sei bicchieri) in aggiunta alla loro normale dose giornaliera. Dopo due settimane, il gruppo che ha bevuto acqua ha riscontrato 21 ore di dolore in meno rispetto a chi ha assunto placebo, così come una diminuzione dell'intensità del dolore.

Aumenta le facoltà intellettive bevendo abbastanza acqua

Il cervello ha bisogno di molto ossigeno per funzionare a livelli ottimali, così bere molta acqua aiuta a immagazzinarne a sufficienza. Infatti, bere da otto a 10 bicchieri di acqua al giorno può migliorare i livelli di prestazioni cognitive di ben il 30 per cento. La ricerca, infatti, ha dimostrato che un livello di disidratazione di appena l'1 per cento del peso corporeo riduce le funzioni di pensiero.

Rende attivi al lavoro

Non idratarsi correttamente è la causa più comune di stanchezza durante il giorno, quindi il crollo pomeridiano può essere arginato grazie a un bicchiere d'acqua. Si può anche lavorare meglio e impedire che un livello di disidratazione del 2 per cento penalizzi la memoria a breve termine e la messa a fuoco sullo schermo di un pc o una pagina stampata.

Risparmi denaro preferendo l’acqua

Nel lungo periodo, consumare acqua in bottiglia rispetto alle altre bevande è un vantaggio anche economico. E’ stato calcolato negli Stati Uniti che nell’arco di un anno, a pranzo, comprare una bottiglia d’acqua al posto di una lattina di soda può aiutare a risparmiare ben 180 dollari.

di Alessandro Conte