Acqua Gassata:benefici e controindicazioni - In a Bottle

I benefici dell’acqua minerale gassata

Gli esperti della Mayo Clinic hanno smentito la tesi secondo cui l’acqua con le bollicine impedisce l’assorbimento di calcio, aumentando così l’osteoporosi

MILANO – Esiste qualche aspetto nutrizionale negativo legato al bere acqua gassata? È una domanda che spesso ci si fa e a cui spesso non viene data una risposta sufficientemente corretta. Gli esperti della Mayo Clinic hanno cercato di far luce su questo dubbio partendo dalla suddivisione tra bevande: da un lato l’acqua minerale frizzante e dall’altra tutte le altre bevande gassate.

Acqua gassata, acqua frizzante ed effervescente naturale

Qual è la differenza tra acqua gassata e acqua frizzante? Cosa si intende per acqua effervescente naturale?

 

L'acqua gassata è un'acqua minerale particolarmente ricca di anidride carbonica. Talvolta le sue famose bollicine rappresentano una caratteristica di origine naturale (è il caso dell'acqua effervescente che sgorga da alcune sorgenti), ma si può anche trattare di una peculiarità ottenuta addizionando biossido di carbonio (detto anche CO2, anidride carbonica o E290). Al pari dell’acqua minerale naturale, anche quella gassata è priva di calorie.

Spesso si fa confusione a causa dalle definizioni ambigue di acqua gassata e acqua frizzante. In realtà la differenza è nulla: i due termini sono, infatti, sinonimi. Sia l’acqua gassata che quella frizzante si distinguono da un’acqua naturale per una aggiunta di anidride carbonica.

Entrambe però si differenziano dall’acqua effervescente naturale. In questo caso, la sorgente trasferisce a queste acque piccole quantità di anidride carbonica, dando un’effervescenza non dovuta artificialmente all’aggiunta del gas, ma posseduta naturalmente alla fonte.

L’acqua gassata fa male? Facciamo chiarezza 

Fa davvero male bere acqua gassata?

Gli esperti hanno spiegato che la convinzione originaria che l’acqua gassata fa male consiste nel credere che questa impedisca l’assorbimento del calcio e, di conseguenza, aumenta il rischio di osteoporosi. In realtà non esiste alcuna prova di questo e, al massimo, la confusione è dettata da una vecchia ricerca che ha trovato un collegamento tra i cosiddetti “carbonated cola drinks” e la bassa densità minerale ossea. Tale associazione non è stata osservata nell’acqua minerale gassata e, per questo, ci si può sentire liberi da ogni impedimento nel sorseggiare un bicchiere d’acqua con le bollicine.

In sintesi, è possibile affermare che bere acqua gassata non fa male al ostro organismo, ma deve essere fatto con moderazione, preferendo comunque sempre quella effervescente naturale.

L’acqua gassata ha delle controindicazioni?

Bere acqua gassata ha controindicazioni? Ecco 5 possibili effetti negativi dell’acqua frizzante:

  1. Macchia i denti. Il valore del PH dell’acqua frizzante è pari a 3. Se si considera che buona parte degli aceti bianchi in commercio presenta un valore di acidità compreso tra 2,4 e 3,4, bere un bicchiere d’acqua frizzante equivarrebbe a ingerirne uno di aceto. Se l’acidità nella bocca rimane troppo elevata per troppo tempo, le conseguenze per i nostri denti e per il nostro sorriso possono rivelarsi deleterie.
  2. Gonfia. L'acqua gassata può provocare gonfiore addominale per cui chi già è soggetto a questo fastidioso inconveniente dovrebbe evitare di consumarla.
  3. Eruttazioni. Bere acqua gassata può provocare eruttazioni difficili da controllare, soprattutto in presenza di ernia iatale ed incontinenza dello sfintere esofageo inferiore.
  4. Singhiozzo e tosse. Bere acqua gassata può aumentare la possibilità di singhiozzo e tosse, fattori potenzialmente responsabili di penetrazione del cibo e delle bevande all'interno delle vie aeree.
  5. Alito cattivo. Per non aumentare il rischio di alito cattivo o alitosi è consigliato evitare l'associazione di acqua gassata e alimenti fortemente aromatici.

I benefici dell’acqua gassata 

Aldilà delle sue caratteristiche organolettiche, che possono risultare più o meno gradevoli, le bollicine stimolano i recettori del gusto, fino ad anestetizzarli e donare, così, una maggiore sensazione di freschezza al palato. È questo il motivo per cui molte persone la ritengono più dissetante dell'acqua comune, anche se in realtà tale effetto è solo temporaneo. Se assunta prima del pasto, l'acqua gassata contribuisce a dilatare le pareti gastriche e a ridurre l'appetito. Se sorseggiata durante i pasti, la dilatazione delle pareti dello stomaco, stimola invece la secrezione dei succhi gastrici.

di Salvatore Galeone

READ MORE