Nel brano “Agua” acqua e sete rappresentano un amore impossibile - In a Bottle

Nel brano “Agua” acqua e sete rappresentano un amore impossibile

Il frontman degli Harabe de Palo, recentemente scomparso, in questa canzone parla di sete e acqua come metafora di un amore non corrisposto

MILANO – È difficile essere amici di una persona che si ama, proprio come quando si ha sete ma l’acqua non è vicina. È questo, in sintesi, il significato di “Agua”, il brano spagnolo pubblicato dalla band Harabe de Palo nel 1998. Una canzone che parla di un amore impossibile non corrisposto, uno dei temi molto cari al frontman del gruppo musicale iberico Pau Donés, recentemente scomparso.

Acqua e sete

“Acqua e sete serio problema” recita la prima strofa del brano, in cui i due termini vengono accostati ai problemi sentimentali che sta vivendo il protagonista del brano, il quale deve trattare la persona amata come una semplice amica. Egli si trova in difficoltà nel gestire dentro di sé ragione e sentimento.

Lasciare che l’acqua scorra

Difficoltà che vengono rese più esplicite nel ritornello:

Quando uno ha sete / Ma l'acqua non è vicina / Quando uno vuole bere / Ma l'acqua non è vicina

Qui la metafora acquista ancor più forza: il problema del protagonista è simile a quello legato alla mancanza di acqua quando uno ha sete e non ha la possibilità di bere perché l’acqua capace di assetarlo non è vicina.

Il protagonista trova difficile mantenere le distanze dalla persona amata e “accettare che l’acqua scorra”.

Di Rossella Digiacomo

Source: Adobe Stock

15 Giugno 2020