Come espellono l’acqua i dispositivi elettronici impermeabili - In a Bottle

Come espellono l’acqua i dispositivi elettronici impermeabili

Tramite un video realizzato da ricercatori britannici è possibile vedere come lo smartwatch di Apple impieghi le frequenze sonore per rimuovere l’acqua presente al suo interno

MILANO - Con l’inizio del periodo estivo il contatto con l’acqua, soprattutto in mare e in piscina, sarà più frequente per molte persone. Ciò può mettere a rischio la funzionalità dei nostri dispositivi elettronici come telefonini e smartwatch. Per evitare fastidiosi guasti dovuti al contatto con l’acqua, si è soliti utilizzare dispositivi impermeabili, chiamati tecnicamente waterproof. Ma in che modo tali dispositivi garantiscono la loro funzionalità anche a contatto con l’acqua, addirittura durante un’immersione? Se lo sono chiesti The Slow Mo Guys, gruppo di ricercatori britannici specializzati nell’intrattenimento scientifico e tecnologico che sfruttano i dettagli che è possibile carpire grazie alle telecamere al rallentatore.

Il video in super slow motion

I ricercatori hanno analizzato in un video pubblicato sul loro canale Youtube come avviene l’espulsione dell'acqua all’interno di un Apple Watch, lo smartwatch prodotto dalla Apple distribuito dal 2015. Giunto alla serie 5, l’Apple Watch utilizza una tecnica molto ingegnosa per far defluire l’acqua dal proprio telaio dopo un’immersione e liberare così gli altoparlanti. Nel video è possibile notare gli speaker dell’Apple Watch riprodurre determinate frequenze sonore affinché l’acqua venga espulsa. Il tutto visibile ad occhio nudo grazie al girato in super slow motion a 2000 fps.

La funzionalità Water Lock

La funzione prende il nome di Water Lock ed effettua due operazioni importantissime: da un lato disabilita il touch per prevenire tocchi involontari quando ad esempio stiamo monitorando il tempo immersi in mare o in piscina, dall’altro espelle l’acqua tramite le feritoie degli altoparlanti dopo che capisce che l’attività si è conclusa. Le funzioni Water Lock ed espulsione dell'acqua sono disponibili dalla versione Apple Watch Series 2 in poi.

Le frequenze emesse per liberare gli altoparlanti dall’acqua sono bassissime, nell’ordine dei 196 Hz. Queste sono ideali per far “vibrare” l’Apple Watch, permettendo così di espellere verso l’esterno l’acqua presente nella membrana. Nel video è possibile osservare tutto il procedimento con un dettaglio visivo davvero notevole, grazie anche alle immagini in sequenza super slow motion.

Di Salvatore Galeone

1 Luglio 2020