Il mercato delle acque minerali italiane si confronta sulle strategie future nel settore del beverage

Si tiene a Venezia il 7 e 8 marzo la Seconda Conferenza dell'Industria Italiana delle Acque Minerali. Il meeting è organizzato dalla Zenith International in collaborazione con Mineracqua. Il programma prevede la presenza degli amministratori delegati dei gruppi leader del settore e della vendita al dettaglio, insieme per discutere sul tema "Crescita Sana"...

Gli addetti ai lavori nel settore delle acque minerali italiane si riuniscono a Venezia sul tema "Crescita sana"

VENEZIA - Offrire una panoramica del mercato del beverage, studiando le ultime tendenze e confrontandosi sulle strategie future in un settore, quello delle acque minerali, rilevante per l’economia italiana.  Si tiene dal 7 e l'8 marzo 2012 presso il San Clemente Palace Hotel di Venezia la Seconda Conferenza dell'industria italiana delle acque minerali. L’evento è organizzato dalla nota società internazionale di studi e consulenza beverage Zenith Internationalin collaborazione con Mineracqua, la Federazione Italiana delle Industrie delle Acque Minerali Naturali, delle Acque di Sorgente e delle Bevande Analcoliche. La conferenza prevede la presenza di gruppi di leader del settore delle acque minerali e della vendita al dettaglio per discutere su come realizzare una rinnovata crescita sana.

I PARTECIPANTI - Tra i relatori della conferenza spiccano grandi nomi, quali gli amministratori delegati delle più importanti aziende nel settore delle acque minerali in Italia e i presidenti di Coop ItaliaConad e Italgrob. In rappresentanza del Gruppo Sanpellegrino, interverrà il presidente e amministratore delegato Stefano Agostini. Tra i relatori ci saranno anche rappresentanti di KronesGSI PlasticsSigmaSymphonyIRIZenith e dell'Università di Venezia. Gli interventi principali saranno dedicati alle realtà economiche e le priorità aziendali, le opportunità di crescita, le riflessioni di marketing e le prospettive future.

ANALISI DEL MERCATO - Durante il primo giorno della conferenza il gruppo di dirigenti, tra cui lo stesso Stefano Agostini,  effettueranno un’analisi degli ultimi sviluppi del mercato e del settore, approfondendo questioni chiave come salute e ambiente, e parleranno dei lanci di nuovi prodotti, pubblicità e innovazione futura. La sessione avrà come moderatore Armando Garosci, Giornalista di Largo Consumo. Successivamente, ci sarà un panel di riflessioni sul settore al dettaglio, con un’analisi dei trend dei consumatori nel canale HORECA del retail e GDO, con particolare attenzione su cambiamenti e pressioni del settore, sviluppi del branding e promozioni, standard delle migliori prassi e requisiti futuri. Questa sessione avrà come moderatore Paolo Borgio, Direttore Generale di Beverage & Grocery.

ECONOMIA E SOSTENIBILITA’ - Nel corso della seconda giornata di lavori, il dibattito si concentrerà su specifici focus, durante i quali interverranno il Presidente di MineracquaEttore FortunaFerruccio Bresolin, Ordinario di Politica Economica Internazionale della Facoltà di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia,  Francesco Zanchi, Amministratore Delegato di GSI Plastics, insieme ad alcuni direttori responsabili di aziende italiane del beverage. Durante il focus “Garantire la sostenibilità nel mercato a lungo termine” interverrà Federico Sarzi Braga, Direttore Business Unit Italia Sanpellegrino. I focus di questa giornata toccheranno argomenti come la situazione economica delle aziende, la crescita sostenibile, le politiche industriali nell’ambito della comunicazione, l’attenzione verso il consumatore. Sarà inoltre fatta una panoramica su PET e riciclo e una previsione di come sarà il mercato tra 10 anni. A concludere i lavori l’intervento del Presidente di Zenith International Ltd Richard Hall, il quale prenderà la parola all’interno del focus “Panorami internazionali – idee di crescita da tenere in considerazione”

L’EDIZIONE DEL 2011 - La prima edizione si è tenuta il 9 e 10 marzo 2011 presso l’Hotel Vesuvio di Napoli.  “Un futuro sostenibile” è stato il titolo di questa prima conferenza al quale sono intervenuti relatori ed esperti di levatura mondiale, i principali produttori del comparto italiano delle acque minerali, nonché delle aziende dell’indotto. Fra i principali obiettivi della passata edizione, quello di unire i produttori, i fornitori, i consumatori e gli altri componenti dell’industria al fine di predisporre le più opportune strategie di comunicazione e di marketing per organizzare un piano industriale sostenibile.

5 marzo 2012