You are here

osteria Francescana migliore ristorante del Mondo

L'osteria Francescana di Massimo Bottura a Modena è il miglior ristorante del mondo

È suo il miglior ristorante secondo i circa 1.000 esperti gastronomici in tutto il mondo che gli hanno tributato quello che è considerato l'Oscar della Gastronomia

MODENA –  Lo chef modenese sul tetto del mondo dopo le tre stelle Michelin. La sua Osteria Francescana è il primo ristorante italiano a salire in vetta dei 50 Best Restaurant, ovvero il The world's 50 best, la classifica considerata una sorta di Oscar della gastronomia. Il ristorante modenese era stato il numero due nell’edizione 2015 e da otto anni era nei primi cinque ristoranti del mondo. Detronizzati i fratelli Roca del Celler de Can Roca, a Gerona, in Spagna, che erano stati incoronati a Londra nel 2013 e nel 2015. Visibilmente emozionato, lo chef modenese ha dedicato la vittoria alla famiglia, a sua moglie Lara e alla sua squadra di lavoro.

Il successo di Massimo Bottura

"Un panel di circa 1.000 esperti gastronomici in tutto il mondo ha incoronato Bottura e il suo ristorante che la creatività e la tradizione tutta italiana della cucina. Il 53enne cuoco-proprietario, che ha celebrato il 20° anniversario di Osteria Francescana nel 2015, ha giocato a lungo con gli standard culinari italiani - reinventando, sovvertendo e migliorando. Ma in un paese in cui la cultura del cibo è profondamente conservatrice, Bottura ha intrapreso un percorso audace che non solo ha raccolto consensi a livello mondiale e ma anche conquistato la critica della propria nazione.

Il valore del Made in Italy

Massimo Bottura è stato anche degli Chef Ambassador di Expo 2015, innovatore della cucina italiana di nuova generazione. Ospite del convegno organizzato dal Gruppo Sanpellegrino il 6 ottobre scorso, lo chef modenese ha detto la sua riguardo il Made in Italy. Un discorso legato alla comunicazione sui grandi valori del nostro paese, da esportare insieme alle emozioni degli  imprenditori italiani, soprattutto quelli delle micro eccellenze.

Ecco cosa ci ha raccontato.

di Alessandro Conte

23 giugno 2016