Water Innovation Award: chi s'innova vince

LaLitro di Levissima vince un premio speciale nel corso del prestigioso concorso mondiale dedicato all'innovazione. Cinque le categorie in concorso e 13 i riconoscimenti attribuiti durante la...

LaLitro di Levissima premiata come miglior comunicazione alla responsabilità ambientale

MILANO - LaLitro di Levissima si è aggiudicata un premio speciale alla “comunicazione della responsabilità ambientale”durante la seconda edizione del Water Innovation Award dello scorso 14 settembre. L’evento mondiale, organizzato dalla rivista FoodBev Media's Water Innovation, è dedicato all’innovazione nei settori dell’acqua minerale. Le premiazioni si sono svolte nel corso della cerimonia conclusiva dell’8° Congresso mondiale dell’ acqua minerale, tenutosia Rio de Janeiro.

I VINCITORI– Gli 80 partecipanti, provenienti da 25 nazioni, sono stati suddivisi in 5 categorie. Tredici sono stati i premi assegnati. Ad aggiudicarsi il riconoscimento nella categoria nuovi prodotti l’acqua minerale naturale di origine magmatica Magma de Cabreiroá, dalla Spagna. L’inglese Waterbaby si è invece portata a casa il titolo di miglior acqua funzionale o aromatizzata. Il premio “migliore nuovo brand” sul mercato è andato alla peruviana Aguamantra, mentre a vincere la categoria “packaging” è stata la nuova bottiglia in PET Qua da 20 cl della Danone. Premio extra per Sanpellegrino, che con LaLitro  di Levissima ha dimostrato di saper comunicare ai consumatori il valore del suo impegno per l’ambiente.

STORIA DEL CONCORSO- Nato come concorso di design nel 2002, il Water Innovation Award è oggi il più ambizioso dei riconoscimenti ottenibili in materia di acqua minerale. Con un occhio puntato ancora al design e un altro ai progetti di sostenibilità ambientale, abbraccia tutte le frontiere del comparto. L’idea alla base è quella che, per insegnare il cliente a bere bene, è necessario agire bene, all’insegna della sostenibilità ambientale, e comunicare bene, attraverso packaging, etichetta e campagne pubblicitarie.