Idratazione e metodo Bikram Yoga per battere lo stress

Idratazione e metodo Bikram Yoga per battere lo stress

La disciplina yoga che viene dall’India unita a una corretta idratazione aumenta la consapevolezza di sé e abbassa lo stress

MILANO – Una sessione di yoga Bikram può tenersi anche in una camera riscaldata a 40 gradi e con il 40% di umidità, può durare fino a 90 minuti e i partecipanti possono aspettarsi fino a 26 pose. Troppo impegnativo? I risultati però sono di tutto rispetto poiché gli appassionati riescono ad assaporare la vera concentrazione e, attraverso la sudorazione, espellere via tossine e malumore. E unita a una intensa idratazione, questa tendenza del wellness amplifica gli effetti benefici sulla salute.

Chi è Bikram

L’inventore del metodo Bikram è Yogiraj Bikram Choudhury, fondatore dello Yoga College of India, con sedi in tutto il mondo. Nato a Calcutta nel 1946 Bikram iniziò a praticare yoga all'età di 4 anni con uno dei più rinomati cultori del fisico di allora Bishnu Ghosh. Sotto la sua supervisione, Bikram perfezionò il suo sistema di 26 posizioni e 2 respirazioni dimostrando l'abilità dello yoga di rigenerare i tessuti e guarire malattie croniche. Il suo metodo è diffuso in tutto il mondo da oltre 35 anni.

I benefici per la salute

La ricerca recente ha sostenuto uno stuolo di benefici per la salute, tra cui una migliore consapevolezza e livelli di stress percepiti più bassi, una migliore resistenza cardiorespiratoria, migliore equilibrio, maggior forza, una maggiore flessibilità della spalla e lievi diminuzioni della percentuale di grasso corporeo. A fronte di questi benefici, un team di ricercatori dell’Università del Wisconsin ha messo alla prova un gruppo di persone per testare la pratica del metodo Bikram yoga. Associando un sensore di temperatura corporea a 20 partecipanti di età compresa tra i 28 e i 67 anni (7 uomini e 13 donne), gli studiosi hanno constatato un aumento della temperatura media per gli uomini fino a 39.5 gradi e per le donne fino a 38.8 gradi. E in situazioni estreme come queste, gli studiosi hanno incoraggiato una idratazione frequente e abbondante per amplificare i vantaggi di tale metodo e ridurre al minimo i rischi.

di Redazione