You are here

Showerloop e la doccia di acqua riciclata

Showerloop è la doccia eco-friendly che purifica e ricicla l'acqua facendone risparmiare ben 33mila litri e 1 Mwh di energia per persona all’anno

MILANO – Il piacere di lunghe e rilassanti docce calde è davvero impareggiabile, ma se non siamo abbastanza accorti rischia di tradursi in un notevole consumo di acqua e di energia, nonché in bollette sempre più care.

Fortunatamente però la tecnologia green è già al lavoro per trovare valide soluzioni: una di queste è Showerloop, l’innovativa doccia che in tempo reale purifica e ricicla l’acqua utilizzata, messa a punto dal designer finlandese Jason Selvarajan.

Risparmio idrico ed energetico

Questo originale ritrovato promette di ridurre del 90% il consumo idrico e del 70-90% quello energetico per una classica doccia della durata di 10 minuti, che comporta in media l’utilizzo di 10 litri di acqua al minuto e di 3,6 kWh di energia.

Dati di tutto rispetto, se consideriamo che siccità, inquinamento e spreco di risorse sono divenuti oggi problemi sensibili, che reclamano la conversione verso comportamenti più attenti e responsabili ed economie sostenibili.

Stando ai dati forniti dal piccolo gruppo di ricerca che ha progettato Showerloop, questa doccia eco-friendly consentirebbe di risparmiare ben 33mila litri di acqua e 1 Mwh di energia per persona all’anno.

Una innovazione condivisa

Mentre continua la crescita della popolazione mondiale, aumentano le emissioni di gas serra e i fenomeni di siccità diventano sempre più frequenti, la pressione umana sulle risorse naturali è giunta ormai a un livello di guardia.

Nel loro piccolo, i progettisti di Showerloop vogliono offrire una soluzione pratica per ridurre gli sprechi e l’impatto ambientale, senza rinunciare al piacere dei nostri rituali quotidiani.

Ecologica, economica e a basso impatto ambientale, l’invenzione di Jason Selvarayan si configura inoltre come open source e open hardware, per far sì che altre persone possano costruire il congegno e contribuire a migliorare il sistema. Lo stesso prodotto, inoltre, può essere facilmente riparato dagli stessi utenti, che in molti casi possono ricorrere a servizi e materiali locali.

di Salvatore Galeone

9 marzo 2018

source: showerloop.org