You are here

Water-bikers contro il traffico a San Francisco – In a Bottle

Water-bikes, biciclette galleggianti per evitare il traffico pedalando sull’acqua

Partirà quest’estate sulla Bay Area di San Francisco il noleggio dei nuovi mezzi di trasporto realizzati dall’azienda Schiller Bikes

MILANO - Perché sedersi in macchina e restare imbottigliati nel traffico per attraversare la baia di San Francisco, quando si può scivolare elegantemente sull'acqua su una bicicletta galleggiante in meno della metà del tempo?

Ponendosi questo quesito Jessica Schiller ha fondato nel 2013 “Schiller Bikes, azienda specializzata nella realizzazione di biciclette capaci di “pedalare” sull’acqua. Quest’estate verrà distribuito un programma-pilota di bike sharing nella East Bay che consentirà alla gente di noleggiare questi innovativi veicoli acquatici.

Pedalare sull’acqua

Guardare una water bike in azione può sembrare un po' surreale, ma in realtà si tratta di un mezzo estremamente efficace. Le biciclette sono dotate di eliche, azionabili elettricamente o attraverso la pedalata, e possono attraversare l'acqua alla velocità massima di circa 12 miglia orarie.

Due grandi pontoni impediscono alle biciclette di ribaltarsi, mentre la direzione è stabilita da un manubrio utilizzato come timone. Esistono ancora problematiche logistiche da valutare: in condizioni di tempo piovoso e mare mosso le biciclette non possono attraversare la baia, mentre in situazione di calma occorre comunque la presenza di supervisori posti alle due estremità dell'estuario di Oakland per aiutare i ciclisti a salire e scendere dalle water-bikes in tutta sicurezza.

L’azienda produttrice

Schiller Bikes produce bicilette galleggianti ad alta tecnologia, proponendo sul mercato il singolo mezzo senza assistenza elettrica a $ 5,500 ma, come riporta il Marin Independent Journal, esistono modelli adatti anche a coloro che vogliono spendere di meno.

Il programma di noleggio presso la San Francisco Bay Area permetterà di spostarsi dalle città californiane di Oakland ad Alameda e costerà $ 4 i primi 10 minuti, con l’aggiunta di un dollaro per ogni minuto successivo. I progettisti stanno lavorando sull'installazione di schermi digitali sulle water-bikes che possano dare indicazioni o persino mostrare "piste ciclabili virtuali" su corsi d'acqua che potrebbero guidare gli utenti su percorsi più sicuri.

di Stefania Ghezzi

Source: schillerbikes.com

23 Maggio 2019