You are here

Giornata mondiale dell'Ambiente, l’impegno per abbattere l’inquinamento atmosferico

Giornata Mondiale dell'Ambiente, l’impegno per abbattere l’inquinamento atmosferico

Cittadini e aziende attenti al messaggio di sostenibilità lanciato in occasione del World Environment Day di quest’anno

MILANO – Il 5 giugno in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, giunta quest’anno alla 47ª edizione. Proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in occasione dell’istituzione del Programma per l’Ambiente, venne celebrata per la prima nel 1974 con lo slogan Only One Earth. Il tema scelto per l’edizione di quest’anno è l’inquinamento atmosferico e per l’occasione è stato lanciato l’hashtag #BeatAirPollution.

La giornata

Modello da imitare per quanto riguarda la lotta all’inquinamento atmosferico, la Cina  è quest’anno la “leader green”, ovvero il Paese che ospiterà le celebrazioni ufficiali. Ogni anno circa 7 milioni di persone muoiono a causa dell’aria inquinata: i paesi, quindi, devono adoperarsi per ridurre al minimo i danni causati dall’inquinamento atmosferico. In questo frangente la Cina è un esempio da seguire in quanto è guida nel settore dell’energia verde: possiede la metà dei veicoli elettrici a livello mondiale e il 99% degli autobus elettrici. La Giornata Mondiale dell’ambiente sarà quindi un modo per mostrare al mondo intero la sua innovazione volta a un ambiente più pulito.

L’impegno di Sanpellegrino

Consapevole della profonda relazione tra la tutela del territorio e la sostenibilità delle proprie attività, il Gruppo Sanpellegrino è costantemente impegnato nella salvaguardia delle risorse idriche e dell’ambiente ospitante. Proprio grazie ad una gestione responsabile e consapevole del territorio, in Italia lo stabilimento di Nestlé Vera a Santo Stefano Quisquina (AG) ha ottenuto lo scorso marzo la certificazione Alliance for Water Stewardship (AWS),  riconoscimento che premia la partecipazione attiva dell’azienda nella gestione sostenibile delle risorse idriche locali attraverso la collaborazione con il territorio per preservare e migliorare la qualità dell’acqua disponibile e delle aree circostanti. Il costante impegno nel ridurre al minimo l’impatto ambientale della sua produzione porterà il Gruppo ad ottenere, entro il 2025, la certificazione AWS anche per gli altri suoi siti: Nestlé Vera a Castrocielo (FR), S.Pellegrino a Sanpellegrino Terme (BG), Levissima a Cepina Valdisotto (SO), Acqua Panna a Scarperia (FI) e Nestlé Vera fonte In Bosco a San Giorgio in Bosco (PD).

di Prisca Peroni

Source: Adobe Stock

4 Giugno 2019