You are here

Italia "campione di sostenibilità" nel recupero delle bottiglie in PET - In a Bottle

Italia "campione di sostenibilità" nel recupero delle bottiglie in PET

Il Belpaese è tra i primi posti in ambito sostenibilità con la raccolta differenziata delle bottiglie di acqua minerale in PET riciclabile al 100%

MILANO - Nel 2018, in Italia, su un totale di 2,3 milioni di tonnellate di imballaggi in plastica immessi al consumo, circa 320.000 tonnellate erano bottiglie di acqua minerale in PET (fonte Corepla) e di queste solo 30.000 tonnellate non sono state recuperate (ossia l'1,3% degli imballaggi di plastica immessi al consumo in Italia). Questi sono gli ottimi risultati riportati da Mineracqua, associazione che rappresenta le imprese operanti nelle acque minerali.

L’eccellenza italiana

"Il nostro Paese - sottolinea Ettore Fortuna, vicepresidente di Mineracqua - è, per varie ragioni, un'eccellenza nel recupero e riciclo di PET. Lo è perché ben il 55% di bottiglie in PET viene avviato a riciclo (contro una media del 43,5% per gli imballaggi in plastica) e perché con una produzione di acqua che è aumentata di circa 3 miliardi di litri in 10 anni siamo riusciti a immettere sul mercato la medesima quantità di PET, grazie a bottiglie sempre più leggere, ma a parità di sicurezza.”

Uno sguardo al futuro

Mineracqua, assieme alla Federazione Europea delle Acque in Bottiglia (EFBW), è sempre più protesa a potenziare la raccolta di bottiglie in PET, con l’obiettivo di garantire il maggior riuso di questo materiale e valutare sistemi di incentivo per il consumatore che riconsegna le bottiglie post-consumo. "L'obiettivo è quello di raggiungere il 90% delle bottiglie di plastica riciclate entro il 2029 e incorporare il 25% di plastica riciclata nelle bottiglie in PET dal 2025 (il 30% in tutte le bottiglie di plastica dal 2030)" dichiara Ettore Fortuna, vicepresidente dell’Associazione.

di Michael Dones

Source: Adobe Stock

9 Luglio 2019