Acqua e benessere: benefici di bere acqua

Acqua e benessere: benefici di bere acqua

Essere ben idratati porta molti benefici al nostro corpo. Scopri i benefici del bere tanta acqua e la quantità giusta da bere ogni giorno

L’acqua immagazzinata all’interno delle cellule, degli organi e dei tessuti, aiuta a regolare la temperatura e a mantenere le funzioni corporee. I liquidi vengono espulsi attraverso la respirazione, la sudorazione e la digestione, per cui è importante ripristinare il livello di idratazione del corpo. Il magazine britannico The Telegraph ha dedicato un focus sui vantaggi dell’idratazione.

Bere tanta acqua: i benefici

L’acqua aiuta a perdere peso, purifica l’organismo dalle tossine, aiuta a digerire più facilmente, inoltre c’è una teoria che sostiene che bere un bicchiere d’acqua prima di un pasto aiuterebbe a sentirsi soddisfatti più velocemente e aiuterebbe ad apportare meno calorie.

Uno studio del 2010 del Dipartimento di Nutrizione Umana, Cibo e Esercizio in Virginia ha confermato questa connessione, dimostrando che il consumo di acqua riduce notevolmente l'assunzione di calorie tra gli adulti di mezza età e gli anziani.

Inoltre, essere ben idratati prima di un’intensa attività fisica migliora le prestazioni fisiche.

Ma vediamo insieme i principali benefici del bere acqua:

  1. Rinforza le difese immunitarie: bere acqua favorisce la difesa da raffreddori e malanni stagionali, oltre a prevenire l'accumulo di sali nei reni che potrebbero causare la formazione di calcoli.
  2. Regola la temperatura corporea: l’acqua è fondamentale per regolare la temperatura corporea, soprattutto dopo l’attività fisica quando si suda molto e il corpo si raffredda.
  3. Depura e favorisce la digestione: l'acqua rende possibile l'eliminazione delle tossine e dei materiali di scarto che si accumulano nell’organismo.
  4. Aumenta la concentrazione: bere aiuta a ridurre la sensazione di fatica e stanchezza e a migliorare le nostre capacità cognitive.
  5. Aiuta l‘attività fisica: per uno sportivo è fondamentale bere acqua per alimentare i muscoli di energia. Si consiglia di bere prima dell'allenamento perché fra gli altri benefici dell'acqua c'è quello di ridurre il rischio di crampi, fatica e distorsioni.
  6. Rende la pelle più luminosa: bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, prevenire la formazione delle rughe d'espressione ed eliminare le tossine e i batteri accumulati.

Quanta acqua bere al giorno secondo il clima

Il Servizio Sanitario Nazionale (NHS) comunica che in Paesi dal clima rigido come il Regno Unito è opportuno bere 1-2 litri d’acqua al giorno (circa 6-8 bicchieri), mentre in Paesi dal clima più caldo il corpo necessita di un quantitativo maggiore d’acqua.

La disidratazione si verifica quando il corpo perde più acqua rispetto a quella che ne reintegra e si manifesta attraverso: mal di testa, stanchezza, bocca secca.

Leggi l’articolo di approfondimento: Quanta acqua bere

Come scegliere il tipo d’acqua da bere

Berne la giusta quantità di acqua al giorno è importante, ed è possibile scegliere quella più adatta a ciascuno in base alle proprie caratteristiche. Non tutte le acque sono uguali, ma si differenziano per tipo e quantità di elementi presenti, che generano effetti diversi nell’organismo di ciascuno.

A ogni età corrisponde un'acqua diversa perché non in tutte le fasi della vita abbiamo bisogno di integrare nell'organismo gli stessi elementi:

  • Per i bambini, è consigliata un’acqua medio minerale ricca di calcio, magnesio e fluoro, minerali indispensabili per il loro sviluppo;
  • Per gli adolescenti è consigliata un’acqua medio minerale, bicarbonato calcica e magnesiaca;
  • Per gli adulti, meglio optare per un’acqua oligominerale e medio minerale, a seconda degli stili di vita, le condizioni fisiche in generale e lo stato di salute;
  • Per le donne incinte, l'ideale è un'acqua calcica, dato che nel periodo della gestazione cresce il bisogno di calcio;
  • Per le donne in menopausa, il cui rischio è che si vada incontro all’osteoporosi, l'ideale è un’acqua ricca di calcio e di magnesio che può prevenire e contrastare questa patologia.
  • Per gli anziani, nei quali comincia progressivamente la perdita di massa ossea e al tempo stesso lo stimolo della sete diventa meno frequente con l’avanzare degli anni, è consigliata un’acqua calcica e solfato magnesica.

di Salvatore Galeone

READ MORE