You are here

Come capire se si beve abbastanza - In a Bottle

Stai bevendo abbastanza acqua? Ecco come scoprirlo

Esistono due semplici modi per rendersi conto se si sta bevendo la giusta quantità di acqua necessaria per l’organismo

MILANO – Si è soliti consigliare di bere otto bicchieri d’acqua al giorno per una salute e una digestione ottimali. Se questa è una regola valida a livello empirico, le cose possono cambiare se si prendono in considerazione diversi parametri, analizzati nel dettaglio sul sito realsimple.com.

L’importanza di una corretta idratazione

"L'acqua trasporta nutrimenti in tutto il corpo - afferma la Dott.ssa Drew Sinatra – ed è fondamentale per la regolazione della temperatura corporea. Essa inoltre lubrifica le articolazioni, allevia la stitichezza, migliora la concentrazione, l'elasticità della pelle, l'umore e la salute generale. Poiché tutte le cellule hanno bisogno di acqua, è essenziale rimanere adeguatamente idratati.”

Quanta acqua bere al giorno

Ci sono diversi fattori che aiutano a determinare quanta acqua si dovrebbe bere nel corso della giornata. Secondo la Dott.ssa Sinatra essi sono principalmente età, attività fisica, regime alimentare, clima e utilizzo di alcuni farmaci. In base a questi fattori è da considerare che necessitano bere più degli 8 canonici bicchieri d’acqua al giorno coloro che svolgono attività sportiva o terapie in sauna, chi segue diete ricche di proteine, sodio o fibre e chi vive in regioni con un clima caldo, secco o in altura.

Indicatori di una corretta idratazione

Per comprendere se si sta idratando correttamente il proprio organismo, è possibile prendere in considerazione due cose: la prima è analizzare il colore e la frequenza delle urine. “Fare pipì ogni 90 minuti o 2 ore è normale - afferma la Dott.ssa Drew Sinatra - Se la propria urina è di un colore ambra scuro e si va in bagno ogni 6 ore o più, è probabile che non si sia abbastanza idratati. Se la frequenza è ogni 30 minuti e la propria urina è completamente chiara, si potrebbe invece avere una quantità d’acqua nel proprio corpo che non sta svolgendo le sue funzioni." Un altro modo per conoscere il proprio livello di idratazione, soprattutto per bambini e anziani, consiste nel controllare l'elasticità della propria pelle. "Basta pizzicare la pelle sul dorso della mano per qualche secondo - dice Sinatra - Se essa si ritrae velocemente, significa che si è ben idratati, mentre se trascorre del tempo prima che essa torni alla posizione normale, potrebbe essere un segnale di disidratazione."

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

10 Luglio 2019