You are here

Murales Hula Ritratti Femminili che Emergono dall’Acqua – In a Bottle

Hula, l’artista che dipinge murales di splendide donne stando in equilibrio su una tavola da surf

Sean Yoro realizza ritratti femminili che emergono dall'acqua su pareti di edifici e barche abbandonate

MILANO – Dipingere figure femminili che emergono dall’acqua rimanendo in equilibrio su una tavola da surf. E’ questa la particolarità di Sean Yoro, in arte Hula, lo street artist che dipinge murales su pareti di edifici o barche abbandonate a contatto con l’acqua.

Dai muri ritratti femminili emergenti dalle acque

L’unicità di Sean Yoro consiste nell’aver scelto come “tele” per le sue opere edifici abbandonati, scheletri di palazzi fatiscenti situati in acque non praticabili. Lo street artist “bonifica” questi paesaggi ricreando sulla sua tavola da surf  ritratti di donne bellissime, adagiate e riflesse nell’acqua, sinuose figure femminili che emergono dall’acqua quasi come se vi nuotassero, corpi e volti estremamente realistici riflessi fra le onde con giochi di luce studiati e mai casuali.

L’artista a contatto con la natura: Sean Yoro detto Hula

Di origini hawaiane, Sean Yoro vive a New York dall’età di 22 anni. Nei suoi lavori unisce il forte legame che il suo popolo, da sempre, ha con la natura e le basi dell’arte di strada. Un’arte, quindi, lontana dall’ambiente che l’ha creata ed immersa nella natura che la ispira continuamente. Per non inquinare il territorio circostante, Hula utilizza colori completamente atossici a base di olio di lino alcali-raffinato o olio di cartamo e pigmenti naturali. Sean Yoro ha ripreso le varie fasi del suo lavoro ed è possibile ammirare il risultato finale delle sue opere sui suoi profili social Facebook ed Instagram.

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

8 Agosto 2019