a natale regalate acqua_alt tag

A Natale regalate.. acqua!

Una spilla per sostenere la campagna di informazione e raccolta fondi finalizzata a sensibilizzare la società civile sulla crisi idrica mondiale

MILANO – Un regalo solidale per sostenere un forte fine sociale, ovvero sensibilizzare sull’importanza dell’acqua e garantirne l’accesso anche ai Paesi più poveri nel mondo. A Natale la solidarietà diventa “liquida” grazie alla campagna “Acqua è Vita” realizzata dall’associazione LVIA che, attraverso  speciali spille-calamite, punta a raccogliere fondi per portare l’acqua tra le popolazione africane che ancora ne sono sprovviste.

La campagna sociale per l’accesso all’acqua

Negli ultimi 10 anni, grazie a questa iniziativa, il diritto è diventato una realtà per 1 milione di persone in 10 paesi africani. La campagna è stata lanciata nel 2003, in occasione dell’Anno Internazionale dell’Acqua. In Italia, migliaia di persone e centinaia di aziende, associazioni, istituzioni hanno sostenuto la Campagna diventando Portatori d’acqua e permettendo di garantire l’accesso all’acqua a 1 milione di persone in 10 paesi africani. La LVIA con i suoi partner locali ha realizzato centinaia di pozzi, acquedotti, sistemi di raccolta dell’acqua piovana e servizi sanitari per famiglie, comunità, scuole ed ospedali; migliaia di persone sono state adeguatamente formate per pianificare, realizzare e gestire l’accesso all’acqua e ai servizi igienici di base.  

Alcuni numeri sull’acqua in Africa

Nel mondo ogni giorno quasi 800 milioni di persone, di cui il 40% in Africa, bevono acqua "non sicura"; nelle aree rurali dell’Africa Sub-Sahariana, il 70% della popolazione non ha acqua potabile; 2,5 miliardi di persone non hanno accesso ai servizi sanitari di base. In più ogni anno 1,4 milioni di bambini muoiono per malattie legate all’acqua. Alla luce di questa emergenza la Campagna Acqua è Vita è nata per sostenere e vincere, con l’impegno della società civile e delle istituzioni del nord e del sud del mondo, questa battaglia di civiltà.

di redazione