Quando l'acqua diventa una fiaba

Nato nel 1984, il progetto WET si dedica alla promozione della cultura dell'acqua tra bambini, insegnanti e genitori di tutto il mondo, scommette sul valore educativo delle fiabe. Ecco tre libri illustrati da leggere e sfogliare, acquistabili online, che raccontano il valore dell'acqua e come imparare a salvaguardare le fonti...

Nell’ambito del Progetto Wet ecco tre libri illustrati che raccontano il valore dell’acqua attraverso storie e fiabe

MILANO - Per millenni, favole, miti, storie e fiabe hanno raccontato e tramandato di generazione in generazione valori ed ideali di civiltà. Non c’è popolo che non si sia affidato al potere magico della narrazione attorno al fuoco, per ispirare comportamenti e mettere in guardia i più giovani contro le difficoltà della vita. Storie mai accadute, che sono metafore intramontabili di grandi realtà universali, ci hanno insegnato a sognare, a conoscere i grandi valori e a liberarci dalle paure. Il progetto  WET ha investito nel potere informativoeducativo immaginifico delle narrazioni fantastiche, per informare con il gioco ed insegnare ai più piccoli con la fantasia il senso di responsabilità nei confronti dell’acqua.

ACQUE DI SORGENTE, LUOGHI DI AGGREGAZIONE - “L’acqua di sorgente è un miracolo della natura, da condividere e celebrare con i libri”. Inizia con un messaggio di Kim JefferyPresidente e CEO del Perrier Group of America, l’opera “Spring Water Gathering Places”. Un appunto che racchiude tutta la filosofia dei libri di favole sull’acqua dedicati ai bambini all’interno del progetto. Il libro, finanziato da Nestlé Waters North America e illustrato da Sandra Chisholm DeYonge, è suddiviso in tre sezioni e si conclude con una serie di utili lezioni sul ciclo dell'acqua, la creazione delle sorgenti e l’importanza, per il nostro corpo, di disporre di acqua pura. In cinque brevi storie illustrate, il libro spiega ai più piccoli come le acque sorgive siano state impiegate nel mondo umano ed animale nel corso dei millenni. Diverse le vicende contenute al suo interno, come la storia della popolazione degli Cheyenne, popolazione indiana dell’area delle Grandi Pianure dell’America settentrionale, che sul valore dell’acqua hanno costruito la propria cosmogonia. Personaggio importante all’interno del libro anche Franklin Delano Roosvelt, il famoso Presidente americano che in Georgia, nella città delle fonti d'acqua calda minerale Water Springs, decise un giorno di fondare un centro di riabilitazione - primo centro per la cura della poliomielite - diventato famoso in tutto il mondo per aver saputo sfruttare i poteri terapeutici dell’acqua

IL BASTONE DELLA PIOGGIA - Tra indovinelli e miti, storie e tradizioni, “The Rainstick, a Fable” è una favola sorprendente,  al termine della quale ciascuno potrà imparare a realizzare lo strumento che permette di ascoltare il suono della pioggia. Pubblicato in collaborazione con Falcon Press e il Bureau of Reclamation e vincitore delDistinguished Achievement Award dell’Association for Educational Publishers nel 1994,  è stato anche adattato per il palcoscenico del Teatro Nazionale per l'infanzia di Minneapolis e prodotto in tutto il mondo. E un suono,  bellissimo e lento, risuonò lontano dal Posto della Pioggia. Sapeva dell’Africa di questo giovane ragazzo della savana e di tempi antichissimi, di riti propiziatori e di magiche evocazioni dell’acqua, l’elemento che dà la vita.  Il protagonista di questa storia compie un viaggio nella foresta pluviale in cerca di acqua. Nella sua avventurosa esplorazione delle terre dell’Africa occidentale incontrerà leoni stanchi, astuti coccodrilli e un brillante uccellino che gli permetterà di scoprire dove si trova il ‘Posto della pioggia’ che tanto sta cercando.

TUTTE LE STRADE PORTANO ALL’OCEANO  Capolavoro del musicista Joel  Harpet e dell’illustratore Marg Spusta,"All the Way to the Ocean" racconta la delicata storia di Isaac e James, due bambini alle prese con la lotta all’inquinamento. I due scopriranno la relazione tra rubinetti, tombini e acque del mare e come sia importante assumere un atteggiamento consapevole nei confronti di tutte le acque. Protagonisti di una piccola rivoluzione culturale all’insegna della civiltà, Isaac e James insegnano ai loro coetanei come riconoscere l’inquinamento e quali misure adottare per proteggere l’oceano. Vincitore del Green Earth Book Award, il libro è stato tradotto anche in spagnolo e mandarino.

IL PROGETTO WET - E’ un progetto educativo internazionale non profit nato nel 1984 a Bozeman, in Montana (USA) con l’obiettivo di educare insegnanti, bambini e genitori ad una gestione responsabile della risorsa acqua. Ad oggi WET è stato introdotto in 50 Paesi in tutto il mondo. In Italia è stato introdotto nel 2006 dal Gruppo Sanpellegrino e ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e, nel 2009 il sostegno delMinistero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Creato e diretto dalla Project WET International Foundation,WET insegna la cultura e il rispetto dell’acqua, prima fonte di vita per qualsiasi essere vivente. Tante, le pubblicazioni realizzate in questi anni e rivolte a piccoli e grandi lettori. Al loro interno vengono fornite, in modo accattivante e mai banale, informazioni scientifiche accurate e imparziali, seguendo una metodologia didattica cross-culturale che sa dosare tutti gli ingredienti essenziali per l’apprendimento: musica, matematica, scienze, arti linguistiche, creatività e multisensorialità stimolano i sensi per assicurare l'apprendimento di un concetto essenziale: acqua=vita.

2 marzo 2012