"Drink up", la campagna di Michelle Obama per bere di più e meglio

Dopo le verdure e l'esercizio fisico, è la volta dell'acqua: si chiama "Drink up" l'ultima di una serie di campagne salutiste lanciate da Michelle Obama per migliorare la salute del popolo americano. Gli americani, così come gli italiani, non bevono correttamente e a sufficienza...

La First Lady americana incentiva al consumo di acqua per una corretta idratazione

MILANO - "Drink up", è questo il titolo dell’ultima campagna salutista lanciata dalla First Lady americana Michelle Obama per migliorare la salute del popolo americano, incoraggiandolo a bere di più. L'idea principale è quella di rilanciare il consumo di acqua senza demonizzare le altre bevande.

IL CONSUMO D’ACQUA - Stando agli ultimi rilevamenti, nonostante il consumo di acqua stia aumentando oltreoceano, il 43% degli adulti statunitensi beve ancora meno di 4 bicchieri al giorno e il 7% addirittura non tocca mai acqua pura, preferendo bibite o, peggio, alcolici. La percentuale aumenta in modo preoccupante tra i bambini: circa la metà non beve mai acqua. I rischi? Eccesso di calorie, ma anche calcolosi delle vie urinarie e torpore: tutte le reazioni metaboliche, dal battito cardiaco alla digestione, alla produzione di energia, avvengono in acqua e una corretta idratazione è quindi fondamentale per la salute dell’individuo.

LA DIFFUSIONE DELLA CAMPAGNA - Massiccia la copertura mediatica della campagna americana della First Lady: non solo sono stati creati un hashtag su Twitter (#DrinkH2O) e un sito web (YouAreWhatYouDrink.org) ad hoc, ma il logo della campagna "Drink up", scritto in bianco in una goccia d'acqua blu, è stato applicato su milioni di bottiglie d'acqua. Non è tutto. Anche le maggiori città americane si sono dimostrate sensibili al progetto, predisponendo una serie di iniziative per spingere a bere di più: Chicago, Houston e Los Angeles County ospitano per esempio cartelloni pubblicitari e spot sui principali media, in collaborazione con l’American Beverage Association e le principali aziende di acqua in bottiglia.

LE PAROLE DELLA FIRST LADY USA - "E' una campagna davvero eccitante, divertente e molto positiva, che ispirera' davvero le persone a bere piu' acqua ", ha affermato Sam Kass, direttore esecutivo dell'ultima campagna della First Lady sull'esercizio fisico. Ma come fare per idratarci al meglio fin da subito?"E' davvero semplice" ha dichiarato Michelle Obama - bevi solo un bicchiere d'acqua in piu' al giorno e potrai davvero fare la differenza per la tua salute, la tua energia e il modo in cui ti senti. Quindi bevi e scoprilo da te".

GLI ITALIANI E LA MINERALE - Secondo un recente studio, condotto da GfK-Eurisko su 822 italiani tra i 18 e i 64 anni, e commissionato dal Gruppo Sanpellegrino, gli italiani continuano a preferire la minerale. Ben il 37% del campione sondato, infatti, dichiara di consumare esclusivamente acqua minerale, preferita prevalentemente per il gusto gradevole (55%) e per le proprietà benefiche per la salute (52). Gli italiani confermano la loro passione per l’acqua minerale, una risorsa che nel nostro Paese ha radici antichissime legate agli innumerevoli centri Termali presenti sullo Stivale.

Aggiornato il 1 ottobre 2013