In Francia studiosi e addetti ai lavori discutono sul tema "Acqua e Salute"

Il 23 gennaio a Lione scienziati, utenti e gestori delle risorse idriche partecipano al convegno sul tema "Acqua e salute". Il meeting, organizzato dall'Agenzia dell'Acqua Rodano-Mediterraneo e Corsica, ha anche lo scopo di proporre delle soluzioni da presentare durante il prossimo "Forum mondiale dell'acqua", in programma dal 12 al 17 marzo a Marsiglia...

Obiettivo del meeting trovare delle soluzioni da mettere in atto per la corretta gestione delle risorse idriche

MILANO - Qual è la minaccia per gli ambienti acquatici eper le risorse idriche?Quali sono i rischi per la salute pubblica? L'Agenzia dell'Acqua Rodano-Mediterraneo e Corsica, in associazione con la città francese di Lione, organizzano il 23 gennaio presso il Centro Congressi una giornata di testimonianza e di dibattito che riunisce scienziati, utenti e gestori delle risorse idriche sul tema "Acqua e salute". Il meeting ha anche lo scopo di contribuire ai dibattiti e di proporre delle soluzioni da presentare durante il prossimo “Forum mondiale dell’acqua”, in programma dal 12 al 17 marzo a Marsiglia.

IL CONVEGNO - Il convegno è rivolto in particolare ai professionisti del settore idrico e sanitario. Secondo i dati raccolti dagli organizzatori, la presenza nelle acque di inquinanti come pesticidi e residui di farmaci è sempre più  denunciata e la preoccupazione della gente cresce per il livello di esposizione e i possibili effetti sulla salute. Questa giornata è stata voluta per capire dove si colloca il fronte della scienza in merito alle questioni riguardanti l’acqua e trovare delle soluzioni che la collettività possa mettere in atto per gestire tali rischi.

A CHE PUNTO È LA RICERCA? - Nel corso della prima parte dell’evento,coordinato dal giornalista e direttore de Le Hérisson Bavard Pierre Ostian, esperti e ricercatori valuteranno la situazione delle risorse idriche europee, facendo particolare attenzione a quelle presenti nel territorio transalpino. In particolare, si analizzeranno le principali questioni politiche ed economiche dell'acqua per i prossimi decenni e si approfondiranno le aspettative della comunità sulle questioni "acqua e salute". Nel corso della mattinata ad intervenire saranno ricercatori e scienziati, i quali illustreranno a che punto è la ricerca; essi forniranno nuovi dati sulla tossicità delle sostanze che alterano il sistema endocrino e analizzeranno le interdipendenze tra salute umana e salute degli ecosistemi.

CASI DI STUDIO - Il pomeriggio è dedicato all’approfondimento di casi di studio e alla presentazione di azioni concrete utili per la gestione delle sostanze microinquinanti. Nello specifico sarà illustrata la politica della regioneRhône-Alpes nel settore della salute-ambiente, l'esperienza e la strategia di Léman e Svizzera e l'approccio dellaLyonnaise des Eaux. Al convegno parteciperanno rappresentanti eletti delle comunità, sindacati dei fiumi, dell’acqua e della sanità; professionisti della salute, esperti, uffici di studi; associazioni di protezione ambientale e associazioni dei consumatori; giornalisti e opinion leader.