You are here

Messaggio in bottiglia, a destinazione dopo un secolo in mare

Messaggio in bottiglia, a destinazione dopo un secolo in mare

Ritrovata nelle acque dell’isola tedesca di Amrum una bottiglia contenente un messaggio partito oltre 100 anni fa

MILANO – Sembra quasi la trama di un film quello che è accaduto nei pressi dell’isola tedesca di Amrum. Dopo un viaggio lunghissimo, un’anziana signora in pensione Marianne Winkler, ha ritrovato un messaggio chiuso all’interno di una bottiglia che vagava in mare da oltre un secolo. La donna, dopo aver intravisto una scritta che diceva di rompere la bottiglia, spinta anche dal parere del marito, ha deciso di romperla e vedere cosa c’era dentro. "Horst ha cercato di estrarre il biglietto senza rompere la bottiglia – ha detto la Winkler - ma  era impossibile. Quindi abbiamo dovuto fare quello che veniva chiesto".

Un messaggio in bottiglia particolare

Il foglietto conteneva un messaggio scritto in inglese, tedesco e olandese con la richiesta di annotare il luogo e la data del ritrovamento e spedire tutto alla Marine Biological Association di Plymouth, in Inghilterra. La prima persona che avesse compiuto questo semplice gesto, come ricompensa simbolica,  avrebbe ricevuto uno scellino. I coniugi Winkler hanno seguito le indicazioni spedendo il pacchetto a Plymouth, con grande sorpresa del direttore della Comunicazione della MBA Guy Baker: "Potete immaginare la nostra sorpresa quando l'abbiamo aperta”. La bottiglia ritrovata faceva parte di una batteria di oltre 1000 bottiglie affidate alle acque del Mar del Nord tra il 1904 e il 1906 nell'ambito di uno studio sulle correnti. “Molte bottiglie negli anni sono state ritrovate nelle reti dei pescatori, altre sono finite sulle spiagge e tante non sono state mai ritrovate. In ogni caso, i ritrovamenti sono avvenuti nel giro di qualche mese. Non certo di decenni.”

Debito saldato

La MBA, per onorare l'accordo, ha inviato ai signori Winkler uno scellino. Ora non resta altro che aspettare il verdetto  del Guinness World Records, che dovrà certificare se il messaggio rinvenuto ad Amrum sia il più vecchio di sempre tra quelli affidati alle onde del mare. L'attuale primato spetta ad una bottiglia che ha navigato per 99 anni nelle acque degli oceani. Una storia singolare che ha cambiato la vita dei due coniugi, catapultati senza volerlo all’interno della trama di un film.

di Redazione