You are here

Italiani bocciati in risparmio idrico. Lo spiega la blogger Marinella Scarico

Esperta di informatica e appassionata di ambiente, la blogger Marinella Scarico racconta quanto in Italia manchino delle politiche lungimiranti in grado di ridurre lo spreco della preziosa risorsa...

Il cattivo utilizzo della risorsa fa sì che se ne sprechi in quantità elevata

Nel tuo blog racconti che unisci la competenza informatica con quella del rispetto per l’ambiente. Come si sposano queste due anime?

Il mio lavoro è analizzare, gestire e ottimizzare i consumi energetici di un’azienda  proponendo soluzioni e tecnologie innovative per il risparmio energetico e la produzione alternativa eco compatibile. In questo modo unisco la mia competenza informatica con il rispetto dell’ambiente e allo stesso tempo cerco di sensibilizzare le persone all'attenzione al nostro ambiente e al mondo che ci circonda.

In base alle tue conoscenze, quanto ne sanno gli italiani di risparmio idrico?

Molto poco. A differenza dei paesi esteri, in Italia,  ad esempio il doppio impianto per il recupero delle acque bianche non è utilizzato. Il fatto che non ci siano delle politiche lungimiranti fa sì che ci siano sprechi considerevoli. Il cattivo utilizzo di questa  risorsa fa sì che se ne sprechi una quantità elevata. Nei progetti delle nostre case ecocompatibili ed ecologiche  proponiamo sempre il recupero delle acque piovane.

In Ecoturismonline.it ti occupi anche di turismo sostenibile. Pensi che il territorio italiano sia abbastanza valorizzato?

No, infatti portiamo avanti questo progetto con lo scopo di diffondere e valorizzare il nostro Paese. Il portale  è dedicato alla scoperta della bellezza in Italia, con l’obiettivo di promuovere luoghi e stili di vita eco compatibili. Il modo migliore per far conoscere il nostro Paese e diffondere la cultura del risparmio energetico e dell´attenzione all´ambiente è facendo informazione, parlando e raccontando  le realtà presenti sul territorio che hanno questi valori come noi.  L´obiettivo è indirizzare i turisti verso posti e luoghi attenti all´ambiente

Partendo dalla tua esperienza, pensi che un territorio ricco di fonti e sorgenti di acqua possa produrre opportunità di sviluppo economico, sociale e culturale?

Sicuramente si. Ne sono un esempio le fonti termali che sono sicuramente un volano per uno sviluppo economico del territorio.

Per approfondire

http://www.marinellascarico.it/  

http://www.ecoturismonline.it/ecoturismo/index.html

aggiornato il 29 ottobre 2013