Riciclo dell’acqua: due bambini ispirano un impianto lava-macchina

Daniel e Lara Khron sono due bambini tedeschi che hanno ispirato un impianto per lavare il parabrezza con la pioggia; Ford lo testerà su una S-Max

MILANO –  La ricerca di soluzioni innovative in favore dell'ambiente è all'ordine del giorno e, nel settore automotive, mentre molti si concentrano sulla mobilità, la Ford vuole sviluppare un'idea ecologica differente: utilizzare l'acqua piovana per lavare il parabrezza. In realtà, come ha spiegato il Sun, sono stati due bambini tedeschi a fornire l'assist, Daniel e Lara Khron. Il loro intento era quello di aiutare il padre in difficoltà, ma il colosso americano ha colto la palla al balzo per creare un nuovo sistema che sarà testato su una S-Max. Ma non è la prima volta che Ford gioca con l'acqua: come avevamo già raccontato, la casa automobilistica ha ideato l'impianto On-The-Go-H20 per trasformare la condensa del condizionatore in acqua potabile.

La storia dei due bambini

Daniel e Lara Khron, 11 e 9 anni, erano in auto con il padre quando un violento acquazzone si è abbattuto su di loro; terminata la pioggia, il tentativo di pulire il parabrezza è stato vanificato dalla mancanza di acqua nel serbatoio dei tergicristalli. Chissà quante volte è capitato anche a voi, ma serviva l'innocente genialità di un bambino per formulare una domanda tanto spontanea quanto intelligente: “È caduta così tanta acqua, perché non riutilizzarla?”.

Detto fatto, Daniel e Lara hanno smontato il loro piccolo camion dei pompieri giocattolo, preso la pompa dell'acqua e creato un modellino da riadattare ad un acquario. Con l'applicazione di filtri per la pulizia dell'acqua, il sistema è risultato funzionante ed efficiente, tanto da far meritare ai bambini il primo premio di un contest scientifico locale. La brillante idea ha raggiunto l'orecchio di Ford che ha così deciso di trasformarla in realtà e applicarla su veicoli di uso comune.

Lo sviluppo di Ford

Gli ingegneri hanno preso spunto dai piccoli tedeschi e dal loro modellino per ricreare un impianto di riciclo di acqua piovana di dimensioni standard da installare su un'auto, sarà la S-Max a fare da "cavia". Il funzionamento è semplice: un serbatoio posto ai piedi del parabrezza raccoglierà la pioggia che, dopo essere stata filtrata e pulita, passerà in un tubo di gomma per raggiungere la vaschetta dei tergicristalli.

Ancora in fase di sperimentazione, non è specificato se all'acqua piovana verranno aggiunti liquidi additivi, ad esempio l'antigelo, o se sarà compito del cliente provvedere a queste eventualità, in ogni caso in soli cinque minuti di pioggia il serbatoio viene riempito. Un risparmio enorme secondo le stime Ford: conducente utilizzerebbe in media circa 20 litri di acqua l'anno per pulire il vetro anteriore, e solo in Europa il sistema ribattezzato "Khron" in onore dei due bambini permetterebbe di risparmiare addirittura sei miliardi di litri d'acqua ogni anno.

di Alessandro Conte

source: thesun.co.uk

20 Dicembre 2018