You are here

Vincenzo Gambino, l’idratazione aiuta i capelli in estate

Vincenzo Gambino, l’idratazione aiuta i capelli in estate

L’esperto del San Raffaele spiega come garantire lo stato di salute ottimale dei capelli durante la stagione estiva

MILANO – Se la testa è già al mare, bisogna fare attenzione a caldo, sole e cloro che possono impoverire i nostri capelli. Abbiamo chiesto Vincenzo Gambino, professore del San Raffaele di Milano, alcuni consigli su come prendersi cura dei capelli partendo da una corretta idratazione.

In che modo è opportuno fornire al capello un’adeguata idratazione?

Alimentazione e fattori esterni di prevenzione sono fondamentali per scongiurare gli eventuali danni del caldo. Balsami, oli protettivi possono aiutare. Fondamentale è anche una corretta idratazione e una opportuna alimentazione. Verdura, ortaggi frutta e soprattutto molta acqua sono indispensabili, specie d’estate quando col caldo sudiamo di più. L’acqua è importante per la nostra persona e quindi anche per i capelli ed è opportuno preferirne una ricca di Sali minerali.

Quali sono le categorie più a rischio?

Anziani e bambini fanno parte della fascia più delicata. Nelle ore più calde devono evitare l’esposizione al sole e devono bere abbondantemente per evitare i problemi legati alla disidratazione.

Quali sono le incidenze di alimentazione ed idratazione sul cuoio capelluto?

Una buona idratazione aiuta soprattutto il cuoio capelluto nella prevenzione da pruriti bruciori ed arrossamenti: particolarmente indicata è un’acqua ricca di minerali. Più in generale una corretta idratazione influisce su tutto il benessere psicofisico.

Può darci qualche consiglio sulla cura dei capelli in estate?

Il calore rende i capelli secchi e crespi, quindi è fondamentale dopo un bagno al mare o dopo un tuffo in risciacquare i capelli con acqua dolce. Soprattutto la clorina delle piscine infatti contribuisce molto a stressarli. È anche opportuno evitare l’utilizzo del phon e quello della spazzola, entrambi infatti possono danneggiare il capello se ne facciamo un uso eccessivo. L’alimentazione dev’essere ricca di alimenti che contengono omega tre, zinco e selenio. Composti che aiutano a migliorare la qualità del capello.

di Redazione