Come riciclare l’acqua piovana e riutilizzarla per la casa

Non tutti sanno che si potrebbe risparmiare il 50% dell’acqua che viene consumata di solito. Ecco gli accorgimenti da mettere in pratica per riciclare l’acqua piovana.

MLANO – Raccogliere e riutilizzare l’acqua piovana è una pratica che viene sempre più condivisa da molte persone. È un modo per salvaguardare quella domestica (ed impiegarla per altri scopi), risparmiare denaro e, soprattutto, una forma di rispetto nei confronti dell’ambiente. L’acqua che proviene dal cielo non contiene né calce né cloro e ciò permette di essere impiegata in vari modi. Dal bagnetto riservato agli animali domestici al giardinaggio. L’acqua piovana è pulita, pura e non contiene nulla che possa nuocere. Ecco, di seguito, alcune soluzioni per “riciclare” l’acqua delle piogge.

Come riciclare l’acqua piovana per le attività domestiche

La cosa più “bella” dell’acqua piovana è che è gratis. È una risorsa che permette di risparmiare a lungo e per tutta la vita. Utilizzandola per diverse attività, inoltre, si va incontro alla Natura, salvaguardando le risorse ambientali ed energetiche. I suoi usi più frequenti riguardano la pulizia dei pavimenti della propria abitazione e delle finestre delle stanze, ma anche il lavaggio dell’automobile. L’acqua piovana, però, può essere impiegata anche per lavare i vestiti senza ammorbidente e per fare il bagnetto al proprio animale domestico.

Riutilizzare l’acqua piovana per la cura del giardino o delle piante

Tutti potrebbero pensare che l’acqua piovana venga raccolta ed utilizzata soltanto da coloro che dispongono di una casa grande, con giardino. Se si è determinati a prendersi cura dell’ambiente dove si vive, però, è possibile raccoglierla a prescindere. Nel caso in cui non si abbiano o non si possano installare delle grondaie sul tetto, sarà sufficiente posizionare, sul balcone o sulle finestre delle ciotole pulite nei giorni di pioggia. Per tutti coloro che invece possono averle basterà collegare un barile alle grondaie di raccolta esistenti sul tetto.

di Rossella Digiacomo

Source: Adobe Stock

29 Maggio 2020