Coperte in plastica riciclata se voli Emirates

Coperte in plastica riciclata se voli Emirates

La compagnia aerea Emirates lancia le nuove coperte ecosostenibili realizzate interamente con bottiglie di plastica riciclata

MILANO - Un altro passo verso una maggiore sostenibilità o forse in questo caso sarebbe più corretto dire un altro volo. Di cosa stiamo parlando? Della nuova linea di coperte sostenibili disponibili nell’Economy Class della compagnia aerea Emirates. Realizzate interamente da plastica di bottiglie riciclate, le eco coperte firmate Emirates utilizzano la tecnologia brevettata ecoTHREAD che permette di trasformare la plastica in filato. Il risultato finale è un materiale pile che dà vita a una morbida coperta.

Dalle bottiglie alla coperta

Nate dalla collaborazione con Buzz, leader mondiale della produzione di prodotti di bordo, ogni coperta è realizzata con 28 bottiglie di plastica che, dopo essere state fatte a pezzi (nel vero senso della parola), vengono trasformate in filato di pile che, una volta intrecciato, dà vita a soffici coperte “ad alta quota”. Questo, però, non è il primo progetto di sostenibilità lanciato dalla famosa compagnia aerea. A bordo, infatti, esiste già un programma di riciclo su lattine di alluminio, bottiglie di plastica e vetro, riviste, giornali e scatole di cartone.

Coperte sostenibili

Secondo le stime di Emirates, entro la fine del 2019 le coperte ecoTHREAD arriveranno ad utilizzare circa 88 milioni di bottiglie di plastica che altrimenti sarebbero destinate alla discarica. Il numero è da capogiro se si considera il fatto che il peso di 88 milioni di bottiglie di plastica equivale al peso di 44 Airbus A380 (un aereo di linea in grado di trasportare circa 525 passeggeri). In più, l’utilizzo di PET riduce le emissioni di energia del 70%. “Questa iniziativa rappresenta la più grande operazione di coperte sostenibili nel settore del trasporto aereoha dichiarato la compagnia che, grazie all’utilizzo di ecoTHREAD, ha conquistato il certificato Intertek Green Leaf, marchio che testa il prodotto e assicura l’utilizzo di materiale 100% riciclato. 

di Alessandro Conte

13 aprile 2017