You are here

Estate: perché i bambini prendono più peso

L’allarme del President’s Council on Sports, Fitness and Nutrition: i bambini spendono più di 7 ore al giorno su passatempi elettronici e prendono peso

MILANO – Stranamente a quanto si possa pensare, la fine delle scuole dovrebbe spingere i ragazzi a vivere maggiormente all’aria aperta. Eppure una rilevazione americana fatta dal President’s Council on Sports, Fitness and Nutrition ha appurato che i ragazzi compresi tra gli 8 e i 18 anni passano più di 7 ore al giorno davanti a cellulari, computer e videogiochi.

Questo stile di vita sedentario è un’abitudine malsana che porta a un aumento di peso e a uno scarso rendimento scolastico. In più, la ricerca, ha verificato che nei mesi estivi i ragazzi acquisiscono peso da due a tre volte in più rispetto all’anno scolastico.

L’importanza dell’esercizio fisico

La mancata attività fisica è strettamente legata all’obesità infantile, condizione che potrà portare da adulti ad essere più soggetti a numerose malattie croniche.

Per i bambini è raccomandata almeno un’ora di attività fisica che può essere di qualsiasi tipo: una camminata, una corsa, una partita di calcetto, salto con la corda, ecc. Il movimento, specie per i bambini, porta con sé numerosi vantaggi: allevia lo stress, aiuta a dormire meglio, monitora il peso.

Siamo quello che mangiamo

Una sana alimentazione è fondamentale per stare in salute e tenere sotto contro il peso. Questo vale per tutti, specie i bambini, indipendentemente dal fatto che siano in sovrappeso o obesi.

I suggerimenti maggiori riguardano l’abbondanza a tavola e negli spuntini di frutta e verdura, la preferenza di alimenti poco elaborati e raffinati e la scelta dell’acqua come soluzione ottimale per idratarsi durante la giornata.

di Alessandro Conte

28 giugno 2018

credits: fotolia