You are here

I vantaggi della cucina con acqua frizzante

L’acqua frizzante ricca di bicarbonato non solo è raccomandata durante i pasti perché aiuta a "digerire meglio", ma può essere utilizzata anche per la cottura. Riduce l’ossidazione e...

L’acqua minerale frizzante ricca di bicarbonatoconserva i colori e sala naturalmente gli alimenti 

MILANO – Quando si tratta di cuocere le verdure, è molto efficace nel ridurre l'ossidazione e preservare il colore. In più grazie al suo gusto leggermente salato, non c’è bisogno di addizionarne altro poiché viene trasferito naturalmente mentre si cucina. Ecco tutti i vantaggi tra i fornelli dell’acqua minerale frizzante ricca di bicarbonato.

Colori più vivi

Se abbiamo intenzione di preparare fagiolini, piselli e carote, cucinarli con questa particolare tipologia di acqua contrasta l’impoverimento di clorofilla e carotenoidi, contribuendo a preservare colori nitidi e vivaci. E non si tratta solo di un fattore estetico del cibo: colore significa anche ricchezza di nutrienti e, va da sé, che più una verdura è “accesa” più ha conservato le sue vitamine naturali. In più, l’utilizzo di acqua ricca di bicarbonato rende le verdure anche più morbide al palato riducendo anche i tempi di cottura.

Sale naturale

Sappiamo che ogni acqua per via della composizione minerale diversa ha un suo sapore. L’acqua bicarbonatica è leggermente salata per via della presenza di sodio, sotto forma appunto di bicarbonato di sodio. Il suo impiego in cucina trasferisce naturalmente questo gusto alle verdure in modo tale da non aggiungere altro sale (il comune cloruro di sodio). Questo è un ulteriore vantaggio poiché eccessive quantità di sale possono compromettere le capacità cardiovascolari.

aggiornato il 16 aprile 2015