You are here

Irrigazione a goccia, si può fare anche con le bottiglie di plastica

Il sistema di irrigazione a goccia è un metodo sempre più diffuso per la coltivazione che permette di risparmiare l’acqua

MILANO – Il sistema di irrigazione a goccia, (o irrigazione localizzata), è un metodo utilizzato nei secoli  per permettere agli agricoltori dei paesi più aridi o con scarse risorse idriche di coltivare i terreni  con il minimo consumo d’acqua. Un procedimento raccontato nello specifico all’interno del padiglione Israele durante Expo 2015, con un filmato che ripercorreva i passaggi più importanti del suo sviluppo.

L’irrigazione a goccia si può fare con le bottiglie di plastica

La bottiglia di plastica può essere riutilizzata in diversi contesti. Uno di questi è il sistema di irrigazione a goccia, un metodo che permette alla coltivazioni di ricevere un piccola, ma significativa dose d’acqua costantemente. Questa tecnica è molto efficace per la coltivazione delle piante e l’inserimento delle bottiglie in plastica è semplicissimo: infatti è sufficiente creare dei piccoli fori nel tappo della bottiglia e seppellirla nel suolo (testa / tappo all'interno del terreno) per creare un effetto di gocciolamento per “innaffiare” le piante. Ecco le istruzioni per la composizione dell’oggetto:

  • Tagliare il fondo della bottiglia.
  • Creare 4-5 fori nel tappo della bottiglia.
  • Scavare una buca abbastanza profonda accanto alle piante o gruppi di piante per posizionare la bottiglia. Un terzo del contenitore deve essere sepolto.
  • Non appena la bottiglia è in posizione, versare l'acqua all'interno del contenitore.

È inoltre possibile aggiungere del fertilizzante ogni 2 settimane.

Campane da giardino in PET

Un'altra tecnica di giardinaggio per conservare le vostre piante è la creazione di campane da giardino, grazie all’uso delle bottiglie in plastica riciclate. Normalmente la maggior parte dei giardinieri usa campane fatte in vetro, per proteggere le giovani piante dalle temperature fredde. Riprodurle con delle bottiglie in plastica riciclate è molto semplice: tagliate il fondo di una bottiglia di plastica inutilizzata e coprite la pianta con esso. Durante il giorno, rimuovere il tappo della bottiglia al fine di evitare il surriscaldamento all'interno di essa: questo potrebbe uccidere la pianta. E’ sempre meglio usare una bottiglia trasparente, perché consente di osservare lo sviluppo della pianta, senza dover rimuovere la bottiglia dal terreno.

di Redazione