You are here

Il riciclo delle bottiglie di plastica in Kenya si impara a scuola – In a Bottle

In Kenya il riciclo si impara a scuola

Secondo l’amministrazione locale l’iniziativa creerà ulteriori posti di lavoro nel Paese

MILANO - Il Ministero dell'Ambiente e delle Foreste del Kenya, in collaborazione con un'associazione manifatturiera locale, ha lanciato un progetto per coinvolgere le scuole pubbliche sul riciclo delle bottiglie di plastica.

Sensibilizzare i giovani

"L’iniziativa volta a sensibilizzare gli alunni aumenterà l'attenzione del Paese sulla sostenibilità", ha affermato Mohamed Elmi, capo segretario amministrativo del Ministero dell'Ambiente e delle Foreste del Kenya. Il Governo sta studiano misure innovative per promuovere l'economia circolare coinvolgendo i giovani sul tema riciclo. In tal senso il Ministero ha firmato un quadro cooperativo con l'associazione dei produttori del Kenya (KAM) per migliorare la raccolta e lo smaltimento sicuro della plastica.

Campioni del riciclo

"È importante responsabilizzare i nostri figli dando loro strumenti adeguati per renderli campioni del riciclo. Il nostro obiettivo è garantire che le generazioni future prendano decisioni consapevoli circa l'uso delle risorse naturali e nella gestione dei rifiuti", ha affermato Elmi. "Creando un forte ecosistema per sostenere la raccolta e il riciclo della plastica, ci aspettiamo di stimolare la crescita economica e creare nuovi posti di lavoro per i giovani",  ha dichiarato Muchai Kunyiha, vicepresidente KAM, il quale ha sottolineato come il Kenya si sia unito ad altri paesi africani che stanno escogitando misure innovative per gestire i rifiuti di plastica.

di Salvatore Galeone

Source: Adobe Stock

4 Marzo 2019