“A scuola di Acqua”, i bambini delle scuole di Palermo scoprono l’importanza di ripulire le spiagge - In a Bottle

“A scuola di Acqua”, i bambini delle scuole di Palermo scoprono l’importanza di ripulire le spiagge

Il primo Plogging Day in programma oggi presso la Spiaggia di Vergine Maria vuole sviluppare un progetto speciale in grado di coniugare divertimento e responsabilità per grandi e bambini

MILANO – Oltre 160 bambini delle scuole primarie di Palermo in campo per pulire e restituire la bellezza alla Spiaggia di Vergine Maria. È l’obiettivo con cui A Scuola di Acqua, progetto didattico promosso da Gruppo Sanpellegrino con Nestlé Vera arriva a Palermo con l’iniziativa di Plogging Day, un’originale attività che coniuga jogging e pulizia dell’ambiente, impegnando i bambini in un bellissimo momento partecipativo. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Palermo, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dalla RAP S.p.A. (Risorse Ambiente Palermo), è una delle tappe italiane della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti e rientra all’interno di Let’s Clean Up Europe, la campagna europea pensata per tenere alta l’attenzione sui danni causati dall’abbandono dei rifiuti in natura.

La giornata

I bambini, forniti di pettorine, cappellini, guanti e sacchetti, nella più totale sicurezza, sono guidati dai volontari e dai loro insegnanti nella pulizia della Spiaggia di Vergine Maria. Una gara in cui sono tutti vincitori, perché accumunati dall’intento di restituire alla spiaggia la bellezza che le appartiene e insegnare ai bambini il rispetto per l’ambiente. La Spiaggia di Vergine Maria ospita anche due zone per le attività didattiche: nella Eduzone i piccoli imparano l’utilità del riciclo, grazie ad un laboratorio esperienziale che prevede la creazione di piccoli oggetti utilizzando le bottiglie di plastica, e approfondiscono i temi delle correnti marine, dei venti e di tutti gli elementi che compongono un’area balneare; la Sportzone è dedicata invece a due sfide ecologiche da affrontare a squadre, tra cui lo “schiaccia rifiuti” che mostra ai partecipanti come si schiaccia correttamente una bottiglia di plastica prima di buttarla nel contenitore del riciclo.

L’importanza del riciclo per famiglie e bambini

Il primo Plogging Day si inserisce all’interno delle iniziative promosse dal Gruppo Sanpellegrino e Nestlè Vera allo scopo di promuovere la conoscenza, l’uso e il rispetto della risorsa acqua in tutte le fasi del suo ciclo di vita. Allo stesso modo il Gruppo è in prima linea per l’educazione delle famiglie e dei loro bambini al riciclo, un pilastro fondamentale del contrasto dell’inquinamento da plastica. Il Gruppo si è dotato infatti di obiettivi concreti, per quanto riguarda l’utilizzo di PET riciclato (R-PET), impegnandosi a utilizzarne il 35% nelle proprie bottiglie, entro il 2025, e a contribuire al recupero e al riciclo di tutta la plastica usata per le bottiglie. Questi risultati potranno essere ottenuti solo attraverso il coinvolgimento di tutti i cittadini, a partire dai bambini.

di Prisca Peroni

10 Maggio 2019