You are here

I 5 segnali che ti dicono di bere più acqua

I 5 segnali che ti dicono di bere più acqua

Uno studio evidenzia che il 30% degli americani non assume la giusta quantità di acqua; ecco i cinque segnali che ti indicano di bere di più

MILANO – Sono sorprendenti i numeri che emergono da uno studio del Centers for Disease Control and Prevention condotto sull’idratazione degli americani: il 50% degli adulti non beve acqua a sufficienza

Ciò può rappresentare una grave minaccia per il benessere del nostro corpo, causando problemi digestivi, infezioni del tratto urinario, invecchiamento precoce e ansia.

È importante saper recepire i segnali che vengono lanciati dal nostro corpo. Ecco i 5 più immediati, individuati dal portale americano Powerofpositivity.com.

Avere sempre fame

La fame solitamente rappresenta la voglia di mangiare. Ma può anche significare non aver bevuto abbastanza acqua.

Infatti, lo stimolo della fame e della sete provengono dalla stessa zona del cervello. Il modo migliore per differenziare la fame dalla sete, è quello di provare a bere un bicchiere d'acqua e capire se lo stimolo diminuisce. Se invece persiste, significa che avete bisogno di mangiare qualcosa.

Ritenzione idrica e urine scure

Non andare in bagno regolarmente, significa trattenere le tossine all’interno del proprio corpo. 

L'acqua aiuta a purificare e mantenere il vostro sistema renale sano e senza intoppi. Se andate in bagno solo due volte al giorno, questo può diventare un problema.

Dovete prendere in considerazione l’idea di bere più acqua per permettere al vostro corpo di mantenere un regolare ciclo idrico.

Se il colore delle urine non è chiaro, ma giallo scuro o marrone, è un segnale che siete disidratati e significa che il vostro corpo sta trattenendo i liquidi per mantenere attive le funzioni vitali.

Bocca, pelle e occhi secchi

Uno dei segnali che il nostro corpo è disidratato appare sulla pelle. Se non si beve abbastanza acqua, abbiamo difficoltà ad eliminare attraverso il sudore le tossine accumulate.

Questo significa pori ostruiti e pelle secca. Il sudore aiuta a sbarazzarsi delle tossine interne, mantenere liberi i pori ed eliminare le scorie. Inoltre la mancanza di acqua potrebbe essere la ragione delle difficoltà nella lacrimazione, rivelandosi molto fastidioso per chi porta lenti a contatto.

Assicuratevi di avere sempre con voi una bottiglia d’acqua per la salute degli occhi. Infine, avere la bocca secca è un ulteriore segnale da parte del cervello che il corpo ha bisogno di liquidi.

Dolori articolari e alla schiena

Dal momento che la cartilagine del vostro corpo è composta da quasi l’80% d’acqua, restare idratati, soprattutto dopo aver sudato, è fondamentale.

L'acqua mantiene le articolazioni lubrificate, riducendo gli effetti delle attività muscolari o degli sforzi inaspettati. Inoltre il mal di schiena potrebbe indicare un'infezione renale a causa della disidratazione.

Stanchezza e malumore

L’acqua porta ossigeno al corpo. Più le cellule vengono ossigenate, più il benessere aumenta. Se non si beve abbastanza acqua, il corpo deve ricercare l'ossigeno nel sangue.

Quando il corpo non riceve abbastanza ossigeno inizia a funzionare con un ritmo più lento. Di conseguenza deve lavorare di più per mantenersi in funzione e gli effetti del surplus lavorativo rendono la persona stanca, lunatica e letargica.

di Alessandro Michielli

22 febbraio 2018

credits: fotolia