I benefici di una doccia fredda per il corpo e per la mente

I benefici di una doccia fredda per il corpo e per la mente

Lavarsi con acqua fredda tutti i giorni fa bene! Scopri i benefici che una doccia fredda può portare al corpo e alla mente.

MILANO - Ippocrate lo prescriveva per alleviare la stanchezza, James Bond lo prediligeva come segno della sua virilità. Parliamo dell’abitudine di farsi una doccia fredda. Esistono comprovati benefici sia fisici che psicologici legati all'esposizione del nostro corpo all'acqua fredda, a prescindere dalla stagione e dall’età. Scopriamoli insieme.

Fare una doccia fredda tutti i giorni fa bene: lo studio

Uno studio condotto nei Paesi Bassi* ha determinato gli effetti del passaggio dall’abitudine di farsi una doccia con acqua calda all’optare per una doccia con acqua fredda. In particolare, sono stati raccolti dati circa cambiamenti registrati per quanto riguarda la qualità della vita e la produttività sul lavoro. L’esperimento ha coinvolto 3018 persone di età compresa tra 18 e 65 anni. Dai dati è emerso che coloro che si sono lavati con acqua fredda per 30 giorni consecutivi hanno mostrato una riduzione del 29% di malattie o sintomi influenzali rispetto al gruppo di controllo che ha continuato a lavarsi con acqua calda. In particolare, coloro che hanno adottato l'abitudine di lavarsi con acqua fredda hanno preso meno giorni di assenza dal lavoro rispetto agli altri.

I benefici di una doccia fredda

Per chi vive in un clima freddo può essere più facile lavarsi con acqua a bassa temperatura, mentre per coloro che sono abituati a condizioni termiche più miti può risultare difficile. Tuttavia, come dimostrato dallo studio dei ricercatori olandesi, farsi la doccia con acqua fredda presenta diversi benefici:

  1. Rafforza il sistema immunitario
  2. Migliora la circolazione sanguigna
  3. Regola la temperatura corporea:
  4. Combatte la depressione
  5. Migliora la respirazione
  1. Rafforza il sistema immunitario

Come confermato dallo studio di alcuni ricercatori di Praga** l’aumento del tasso metabolico, che deriva dal tentativo del corpo di scaldarsi dovuto al contatto con l’acqua fredda, attiva il sistema immunitario e risponde rilasciando un maggior numero di globuli bianchi.

  1. Migliora la circolazione sanguigna

Un modo semplice per migliorare la circolazione consiste nell’alternare acqua calda e fredda durante la doccia. Quando sono esposte all’acqua fredda, le nostre vene e le nostre arterie si restringono (processo di “vasocostrizione”). Questo serraggio temporaneo, dato il ridotto spazio di circolazione, costringe il sangue a fluire ad una pressione maggiore del normale; questo si traduce in un miglioramento della circolazione.

  1. Regola la temperatura corporea

Una doccia fredda comporta per il corpo una delicata forma di stress che aumenta la produzione interna di calore corporeo (termogenesi), che a sua volta attiva vari sistemi adattativi di riparazione del corpo.

  1. Combatte la depressione

Una ricerca presso il dipartimento di radioterapia oncologica della Virginia Commonwealth University*** ha dimostrato che l’acqua fredda ha un effetto stimolante sul “punto blu” del nostro cervello, la fonte principale di noradrenalina per i nostri corpi. Essa, si pensa, sia molto utile per contribuire ad alleviare la depressione.

  1. Migliora la respirazione

Ciò accade perché, nel tentativo di alleviare lo stress dovuto all’acqua fredda entrata in contatto con la nostra pelle: per mantenersi caldo, il nostro organismo apre i polmoni e richiede un maggiore quantitativo di ossigeno.

Scopri anche come lavarsi il viso e come idratare la pelle bevendo

Doccia gelata e bagni di ghiaccio: storia e tradizione

I benefici legati all’acqua fredda hanno una lunga tradizione storica che si rinnova ancora oggi. Durante l’Impero Romano ci si poteva immergere in acque fredde all’interno del frigidario, una vasca di forma rotonda o rettangolare presente nelle antiche terme romane dedicata ai bagni in acqua fredda. I bagni di ghiaccio sono tra le usanze che i giapponesi eseguono nei santuari shintoisti o nei templi buddisti tra Capodanno e i primi dell'anno per purificare le proprie anime. In Scandinavia e Russia le prove fisiche sulla neve o con l'acqua fredda sono considerate un'attività normale.

Di Rossella Digiacomo

Bibliografia:

* The Effect of Cold Showering on Health and Work: A Randomized Controlled Trial. Geert A. Buijze ,Inger N. Sierevelt,Bas C. J. M. van der Heijden,Marcel G. Dijkgraaf,Monique H. W. Frings-Dresen. Published: September 15, 2016

**Human physiological responses to immersion into water of different temperatures. P Srámek, M Simecková, L Janský, J Savlíková, S Vybíral. Eur J Appl Physiol. 2000 March.

*** Adapted cold shower as a potential treatment for depression. Nikolai A Shevchuk. Med Hypotheses, 2008

READ MORE