You are here

Gli alimenti più idratanti: ecco quali sono

Gli alimenti più idratanti: ecco quali sono

Gli alimenti giusti per una corretta idratazione. Ecco come tanta frutta e verdura di stagione aiutano a combattere ipertensione e stanchezza mentale

MILANO –  Una corretta idratazione dell'organismo porta benefici a 360°: energia, tonicità, sistema immunitario più forte, circolazione perfetta e mente lucida. Infatti, bere è importante non soltanto da un punto di vista prettamente "fisico": il giusto apporto di liquidi è necessario anche per combattere ipertensione e ipotensione, stanchezza mentale, ansia e persino depressione. Insieme all’acqua possiamo completare il fabbisogno idrico e arricchirlo con ulteriori nutrienti attraverso l’alimentazione. Ecco alcuni suggerimenti.

Frutta e verdura di stagione

L'idratazione dell'organismo deve partire sin dal risveglio. Infatti, uno dei segreti di bellezza e salute delle nostre nonne è il classico bicchiere di acqua tiepida e limone appena svegli. Questo trucco, benché non sempre gradito al palato, è garanzia di pelle splendente e minor ritenzione idrica.

Quando si desidera fare il pieno di acqua a partire dalla colazione, un'ottima soluzione è il frullato o, in alternativa, la centrifuga. Lo smoothie di frutta si può fare sia con latte (vaccino o vegetale) sia senza, aggiungendo solo acqua. La prima versione fornisce anche un buon apporto proteico e, dunque, può essere indicata per la colazione mentre il frullato solo con acqua e frutta è la scelta ideale per spuntini, aperitivi o merende.

La centrifuga, invece, è un succo vero e proprio che, però, è privo di quelle fibre che invece restano in parte nella frutta frullata. Ecco perché quando si prepara lo smoothie idratante è meglio lasciare la buccia alla frutta, dove possibile.

Lattuga e pomodori

Uno dei motivi per cui idratarsi è importante, è che l'acqua drena i liquidi in eccesso e aiuta a eliminare le tossine. Il risultato è una pelle liscia, senza ritenzione idrica ed edemi cellulitici. Si può introdurre acqua "vitaminica" e drenante anche attraverso la verdura fresca. Ad esempio, un pranzo composto da un'insalata e una macedonia è il pasto perfetto per "mangiare" acqua in quantità insieme a fibre, vitamine e minerali. Tra le verdure più idratanti, infine, troviamo la lattuga e il pomodoro: un pieno di acqua, vitamina C, fibre, clorofilla e licopene.

I frutti più idratanti

Tutti avremmo bisogno di idratazione corretta e costante, soprattutto anziani e bambini. Queste ultime due categorie hanno in comune, per motivi differenti, la tendenza a "dimenticarsi" di bere. I bambini perché presi dal gioco o molto piccoli, gli anziani perché lo stimolo della sete tende a diminuire con l'avanzare dell'età. Quindi, oltre al classico litro e mezzo di acqua giornaliero, è opportuno integrare la dieta quotidiana con spuntini a base di frutta fresca.

I frutti più ricchi di acqua sono quelli estivi come la pesca, l'anguria e il melone: mangiare una fetta di cocomero, infatti, è come bere un paio di bicchieri di acqua. Se la stagione non permette più l'acquisto di questa tipologia di frutta, si può introdurre un buon quantitativo di acqua anche con pere e mele che apportano acqua, fibre, vitamine e antiossidanti in grado di prevenire invecchiamento cellulare e numerose patologie a carico di apparato digestivo e intestinale.

di Alessandro Conte

2 dicembre 2016

Credits: Fotolia