You are here

Qual è l’acqua minerale più adatta a te

Qual è l’acqua minerale più adatta a te

Ogni acqua minerale è unica e ha caratteristiche proprie che la rendono idonea a ciascun individuo

MILANO – La classificazione delle acque minerali varia a seconda di alcuni parametri: il contenuto di gas, il residuo fisso e la composizione di sali minerali. Ogni acqua minerale, pertanto, è unica e ha caratteristiche proprie che la rendono idonea a ciascun individuo.

Le principali esigenze

Un’acqua povera di sali minerali è adeguata per diluire il latte in polvere destinato a neonati e lattanti; inoltre, grazie alle sue proprietà diuretiche, può essere utile a chi soffre di microcalcoli o di sabbiolina per fare un “lavaggio” dei reni.

Per chi fa sport o durante il periodo estivo, quando si suda maggiormente, è raccomandata un’acqua minerale ricca di Sali e oligoelementi che aiuti a reintegrare quanto perso.

Un’acqua bicarbonata, se bevuta durante i pasti, favorisce la digestione.

Quella ricca di calcio è indicata per la crescita dei bambini, per le donne in gravidanza e negli adulti per prevenire l’osteoporosi. L’acqua minerale ricca di calcio biodisponibile (che l’organismo assimila senza eliminarlo) è, inoltre, particolarmente, adatta per chi ha difficoltà nell’assorbimento di questo elemento attraverso il latte e i derivati.

Le acque solfate aiutano, invece, a combattere la stitichezza.

Una scelta “di testa”

La scelta delle acque minerali è, però, la sintesi delle esigenze e dello stato psicologico del momento: ad esempio, quando si è assetati si ha il desiderio di un’acqua piatta e fresca, mentre quando fa molto caldo o semplicemente si vuole aiutare la digestione, si sente il desiderio di bere un’acqua gasata e ricca di magnesio.

di Salvatore Galeone

6 novembre 2018

credits: fotolia