You are here

Nokk, storia della creatura marina mitologica protagonista al cinema - In a Bottle

Nokk, storia della creatura marina mitologica protagonista al cinema

Il misterioso essere acquatico con sembianze equine appartiene alla “famiglia” degli spiriti d'acqua mutaforma protagonisti nelle leggende germaniche

MILANO - E’ uscito in questi giorni il nuovo trailer di “Frozen II - Il Segreto di Arendelle”, film d’animazione seguito del primo lungometraggio ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen “La regina delle nevi”. Pur non rivelando ancora nulla di particolare riguardo alla trama, il video ha mostrato per la prima volta un nuovo personaggio: si tratta di Nokk, una misteriosa creatura acquatica ispirata alla mitologia germanica.

Spiriti d’acqua multiforma

La creatura si ispira ai “Nix”, spiriti d'acqua mutaforma protagonisti nelle leggende germaniche, con nomi e caratteristiche differenti a seconda dell’area geografica. Ad esempio, nella Scandinavia meridionale sono chiamati “Bäckahästen” e rappresentano nella mitologia nordica il "cavallo del ruscello" della contea di Scania che invitava i bambini a cavalcarlo per portarli via con sé. In Galles, invece, con l’appellativo “Ceffyl Dŵr” che indica un "cavallo acquatico” mutaforma capace anche di volare. Secondo la leggenda i Nix attraverso il  loro canto erano in grado di avvisare i naviganti di possibili minacce e pericoli marini.

Protagonista al cinema

La misteriosa creatura acquatica appare all’interno del trailer di “Frozen II - Il Segreto di Arendelle”, nel momento in cui Elsa si ritrova sott’acqua dopo aver provato invano a trasformare le onde dell’oceano in ghiaccio. E’ qui che la protagonista incontra un particolare essere apparentemente fatto di ghiaccio che la fissa, scomparendo e riapparendo, stuzzicando la fantasia degli spettatori. A confermare l’ispirazione del personaggio alla mitologia germanica è la descrizione ufficiale diffusa da Disney su Comicbook.com, la nuova creatura è descritta come "un spirito acquatico mitologico che assume la forma di un cavallo e utilizza i propri poteri per sorvegliare i segreti della foresta".

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

19 Giugno 2019