Il Gruppo Sanpellegrino vince due riconoscimenti al Premio Logistico dell'Anno 2013

L'azienda si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo il "Premio Logistico dell'Anno", grazie ad una stretta collaborazione con Chep Italia, leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori, e con la catena di supermercati e centri commerciali Conad...

Premiato “Il Successo del NOI”, sviluppato  in partnership con Chep Italia e Conad,  in favore di una maggior efficienza logistica e ambientale

MILANO  Il Gruppo Sanpellegrino si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il “Premio Logistico dell’Anno”,grazie ad una stretta collaborazione con Chep Italia, leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori, e con la catena di supermercati e centri commerciali Conad. Inoltre, a Luigi Terzi, Logistic manager del Gruppo Sanpellegrino, è stato conferito uno dei nove premi personali peri risultati ottenuti nel trasporto merci ferroviarie e lo sviluppo di progetti innovativi multimodali, realizzati con la collaborazione di Trenitalia Cargo e Logistica Uno.

IL PROGETTO – Il riconoscimento, conferito da Assologistica e €uromerci, con la collaborazione di Camera di Commercio di Milano Promos, ha premiato il“Il Successo del NOI”. Attraverso questoprogetto si è dato vita ad una collaborazione strategica tra il Gruppo Sanpellegrino, Chep Italia e Conad, basata sulla condivisione di know-how, di competenze e di servizi. Questa sinergia ha portato alla creazione di valore condiviso, generando benefici lungo tutta la Supply Chain e riducendo l’impatto ambientale legato alla movimentazione della merce Sanpellegrino.

IL SUCCESSO DEL NOI – I centri di distribuzione Conad sono diventati per Chep e per il Gruppo Sanpellegrino un’opportunità per ottimizzare al 100% il flusso logistico di trasporto della merce. Questo progettoprevedeuna gestione condivisa tra Chep e Conad di questi spazi per ridurre al minimo lo spostamento dei pallet su cui viaggiano i prodotti Sanpellegrino. I pallet Chep su cui viene caricata la merce consegnata da Sanpellegrino a Conad, una volta svuotati, vengono oggi riconsegnati direttamente agli stabilimenti del Gruppo. Fino a ieri era invece Chep Italia ad occuparsi del recupero presso i Centri di Distribuzione di Conad dei pallet vuoti, che venivano successivamente riconsegnati a Sanpellegrino.

EFFICIENZA LOGISITICA – “Attraverso la creazione di flussi di trasporto integrati abbiamo ottimizzato lo scambio  e  il  livello  di  relazione  tra  noi, Conad  e  Chep Italia,  che  si  è  concretizzato  nel raggiungimento di efficienza logistica e riduzione dell’impatto ambientale”, dichiara Svante Palebo, Direttore Supply Chain Gruppo Sanpellegrino.

DOPPIO SUCCESSO – Un ulteriore riconoscimento è stato dato a Luigi Terzi, premiato per le azioni intraprese in questi ultimi anni nello sviluppo della modalità ferroviaria in Italia per il Gruppo Sanpellegrino. In particolare, nell'ultimo periodo, in collaborazione con Trenitalia Cargo e l'operatore logistico Logistica Uno, sono stati realizzati progetti innovativi in modalità multimodale. La parte ferroviaria della tratta relativa alla consegna dei prodotti Sanpellegrino ai clienti della GDO ha sostituito la parte su strada, garantendo consegne dirette con tempistiche competitive anche sulle lunghe distanze.

L’IMPEGNO DELL’AZIENDA – La sostenibilità ambientale è uno dei pilastri portanti del percorso di corporate social responsibility intrapreso dal Gruppo Sanpellegrino, che ha visto notevoli investimenti da parte dell’Azienda nel risparmio energetico e idrico durante i processi produttivi, nello sviluppo di packaging sostenibili e nell’implementazione di un sistema logistico di trasporti a basso impatto ambientale. 

aggiornato il 9 dicembre 2013