Scienziati ed umanisti insieme per discutere sul futuro dell'acqua

Si è tenuta dal 5 al 7 dicembre 2011 a Las Vegas l'"International conference on water and society 2011", organizzata dal Wessex Institute of Technology nella quale scienziati ed umanisti si sono...

Esponenti di livello mondiale uniti in una tavola rotonda sulle questioni riguardanti le risorse idriche del pianeta

MILANO - Fornire una comunicazione transdisciplinare sulle tematiche legate alla natura dell’acqua, coinvolgendo contemporaneamente sia esperti in discipline umanistiche che specialisti delle scienze fisiche. Con questo preciso scopo dal 5 al 7 dicembre 2011 si è tenuto a Las Vegas, nel Nevada (USA), la "International conference on water and society 2011" organizzata dal Wessex Institute of Technology.

IL CONVEGNO - Si è trattato di un forum multidisciplinare incentrato sulle diverse questioni che oggi riguardano le risorse idriche. Sono stati coinvolti, infatti, due mondi solitamente distanti, quali le scienze sociali da un lato e la fisica e  biologia dall’altro, con l’intento di fare sintesi e trovare un modo efficace e condiviso per preservare le risorse idriche della Terra. Il meeting ha avuto come focus di discussione la natura delle risorse idriche, analizzate in rapporto col clima in continuo cambiamento e con il territorio che le accoglie. E’ stata inoltre approfondita la risorsa acqua intesa come diritto umano e fonte di vita, studiata dal punto di vista storico e legislativo. Sono state trattate questioni primarie come la contaminazione delle risorse idriche, l’irrigazione e la desertificazione, il rapporto con igiene e salute, la gestione dei disastri, ed è stato infine studiato il fabbisogno futuro di acqua e le eventuali strategie di adattamento.

IL VALORE DELL’ACQUA - L'acqua,come fonte di ogni vita, è la sostanza più preziosa del pianeta. Il suo non corretto utilizzo rischia dicomprometterne la disponibilità e la qualità delle risorse idriche per le prossime generazioni. Problemi come il degrado e la contaminazione delle acque sono impossibili da risolvere senza la partecipazione delle diverse e numerose discipline. Questi problemi sono stati definiti transnazionali e si riferiscono ai diritti degli Stati, ed è stato quindi essenziale, secondo gli organizzatori del convegno, discuterne a livello internazionale per arrivare a soluzioni eque e vincolanti in grado di garantire i diritti della società ad avere risorse idriche di qualità.

I LAVORI - Al convegno hanno partecipato esponenti delle più prestigiose università americane ed i rappresentanti dei maggiori istituti a livello mondiale, interessati a fornire il proprio contributo ed a discutere sulle tematiche riguardanti le risorse idriche del pianeta. I loro lavori sono stati presentati, fra l’altro, ai membri del Comitato Consultivo Scientifico Internazionale. Le ricerche sono state messe a disposizione della comunità scientifica internazionale attraverso ilWessex Institute e Library, pubblicate su riviste di rilievo e catalogate in banche dati. Tutti i libri della conferenza verranno archiviati presso la British Library e l’American Library of Congress.