You are here

Finale Regionale S.Pellegrino Young Chef 2019 – In a Bottle

S.Pellegrino Young Chef : Alessandro Bergamo vince la Finale Regionale, Davide Marzullo vince il premio sulla sostenibilità

Il giovane sous chef del ristorante Cracco a Milano rappresenterà Italia e Sud Est Europa alla Finale Internazionale, in programma a maggio 2020

Milano, 22 ottobre 2019 – Alessandro Bergamo, classe 1989, originario di Mariano Comense, sous chef del ristorante “Cracco” a Milano, è il vincitore della Finale Regionale Italia e Sud Est Europa di S.Pellegrino Young Chef, il progetto di scouting internazionale, giunto alla quarta edizione, che promuove l’ingresso dei giovani talenti nella comunità gastronomica globale. Il giovane Davide Marzullo, sous chef di The Market Place a Como, ha ricevuto il premio sulla Social Responsibility con il piatto Aubergine In Black Tie.

La competizione del 21 Ottobre

Si è svolta lo scorso lunedì 21 ottobre negli spazi de La Scuola de la Cucina Italiana, dove si sono sfidati 10 giovani cuochi selezionati in Italia, Croazia, Romania e Slovenia. Al termine della gara, è stato il Signature Dish di Alessandro Bergamo a convincere la giuria internazionale composta da sette top chef : Pino Cuttaia (La Madia – Licata, 2 stelle Michelin), Matias Perdomo (Contraste – Milano, 1 stella Michelin), Antonia Klugmann (Argine a Vencò – Dolegna del Collio, 1 stella Michelin), Marianna Vitale (Sud – Quarto, 1 stella Michelin); la croata Ana Grgić (Zinfandel’s Restaurant – Zagabria); la rumena Oana Coantă (Bistro de l’Arte – Brasov); lo sloveno Janez Bratovž (JB Restavracija – Lubiana). Alessandro Bergamo rappresenterà Italia e Sud Est Europa durante la Finale internazionale di S.Pellegrino Young Chef in programma a maggio 2020.

Un premio al miglior piatto ed un premio alla sostenibilità

La proclamazione è avvenuta al termine di una speciale Celebration Dinner, scandita dai piatti preparati dai giudici italiani, alle Cavallerizze del Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci di Milano.

Emozionatissimo, Bergamo ha illustrato il suo piatto dal nome “Meglio un uovo oggi o una gallina domani?”. “E’ una creazione che cerca di valorizzare con la tecnica - dall’affumicatura al sottovuoto - alimenti popolari talvolta trascurati nelle grandi cucine come il pollo di cui è stata utilizzata anche la pelle, resa croccante e utilizzata come guarnitura finale. Un piatto che valorizza materie prime semplici, di grande qualità, che ho scelto di presentare dedicando particolare attenzione al risultato estetico finale”, afferma il giovane chef. Inoltre. il nuovo S.Pellegrino Award for Social Responsibility ha incoronato Davide Marzullo, sous chef di The Market Place a Como, che ha presentato il piatto Aubergine In Black Tie. Votato da Food Made Good, una voce riconosciuta a livello internazionale nell’ambito della Food Sustainability, il riconoscimento premia il piatto che più di ogni altro ha fatto proprio il principio secondo cui il cibo è migliore quando è il risultato di pratiche socialmente responsabili.

di Michael Dones

 

29 Ottobre 2019