You are here

I 5 Migliori Sport Acquatici in Inghilterra – In a Bottle

La top 5 dei migliori sport acquatici da non perdere in Inghilterra

Dai parchi acquatici al canottaggio, dall’hockey subacqueo al rafting, ecco la lista dei 5 sport da provare assolutamente quest’estate se vi trovate in Inghilterra

MILANO – Quando il caldo diventa insopportabile, cosa c’è di meglio che fare un tuffo in acqua? Se avete già programmato un viaggio in Inghilterra, ma siete comunque alla ricerca di avventura e divertimento oltre che di refrigerio, ecco i 5 sport d’acqua che dovete assolutamente provare.

Parchi acquatici gonfiabili attrazioni dell’Estate inglese

Una delle attrazioni più gettonate dell’estate sono sicuramente i parchi acquatici gonfiabili. Se vi trovate nei pressi di Chepstow in Monmouthshire, Atlantis è il posto che fa per voi. Il nuovo aquapark del National Diving and Activity Centre, offre cinque zone galleggianti, ognuna con livelli di difficoltà diversi, con scivoli, pareti da arrampicata e ostacoli da superare. Qui, è possibile inoltre vivere un’esperienza di flyboarding con un hoverboard ad acqua. In alternativa, due dei più grandi parchi acquatici gonfiabili inglesi sono il New Forest Aquapark, vicino a Frogham e il Lagoona Park nei pressi di Reading. Se siete, invece, degli amanti del rischio, il Rutland Water, nell’East Midlands, è noto per possedere l’ostacolo galleggiante più alto d’Inghilterra, il Rutland Mammoth che sfiora i 5,5 metri di altezza.

Fare surf visitando il Regno Unito

Immerso tra montagne e foreste, l’Adventure Parc Snowdonia è un centro di surf nel nord del Galles, con onde artificiali diversificate da zona a zona, adatte sia ai principianti che ai più esperti. Non solo surfisti, qui anche gli amanti di climbing possono divertirsi grazie al nuovo centro Adrenaline Indoors che comprende pareti di arrampicata e grotte artificiali. Un’altra struttura simile che aprirà entro l’anno, si trova a Bristol,  si chiama The Wave e includerà un lago con onde artificiali che potrà ospitare fino a 80 surfisti contemporaneamente in 6 zone differenti.

Hockey Subacqueo: L’Octopush

Conosciuto anche come hockey subacqueo, questo sport acquatico conta club in tutta l’Inghilterra e anche un suo corpo governativo, la British Octopush Association. Fu inventato nei primi anni ‘50 a Southsea da alcuni sub che si annoiavano durante gli allenamenti tra le corsie in piscina. Per praticarlo occorrono maschera, snorkel, pinne e cuffia da pallanuoto. I giocatori divisi in squadre da 10 tengono devono colpire un disco del peso di 1,2 kg con una piccola asta per fare goal.

Il Rafting per i più avventurosi tra Inghilterra e Irlanda

In Inghilterra si possono trovare tantissimi luoghi dove poter fare rafting: dai parchi olimpici ai fiumi immersi nella natura. Per quanto riguarda questi ultimi, il fiume Blackwater al confine nord con l’Irlanda, presenta una serie di discese improvvise e ostacoli, ma è comunque adatto anche ai principianti. Uno dei migliori centri artificiali è il Lee Valley White Water Centre, il parco Olimpico di Londra 2012. Qui è possibile provare anche l’hydrospeed, sport che consiste nel  nuoto in acqua viva seguendo la corrente.

Canottaggio e Campeggio per stare a contatto con la natura

Per i più avventurosi, infine, da non perdere è sicuramente la Canoe the Wye, un percorso lungo 42 miglia, per un totale di 3 giorni di avventura in canoa e in campeggio sul fiume Wye da Hereford a Symonds Yat. In alternativa, è possibile vivere un’esperienza simile a Norfolk Broads con The Canoe Man, una gita di 4 notti che include soste in campeggi a diretto contatto con la natura.

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

22 Agosto 2019