Piscine Turchesi di Millpu in Perù nella Ande un Paradiso Naturale – In a Bottle

Paradiso Naturale delle Ande Peruviane: le piscine turchesi di Millpu

Situato nella regione di Ayacucho, le sue acque sono un’attrattiva turistica che ha generato molto interesse negli ultimi anni

MILANO – Le Acque Turchesi di Millpu, una montagna alta più di 5000 metri nelle Ande del Perù, sono soltanto una delle diverse piscine naturali che impreziosiscono la regione di Ayacucho tra lagune, piccoli salti, altissime falesie ed una fitta vegetazione. I turisti, che ogni anno si recano in massa a visitarle, le raggiungono percorrendo un breve tratto di trekking in mezzo alla natura, partendo da un piccolo villaggio tra cascate ed altre “piscine” naturali.

Il colore dell’acqua di Millpu non è sempre turchese, ma può variare fino al verde smeraldo 

Per addentrarsi nel sentiero è però necessario pagare un “biglietto” d’ingresso, che permette l’immersione nelle acque gelide della laguna. Il periodo più bello per visitare il posto va da maggio a settembre, quando le acque si caratterizzano per un colore turchese intenso. Da ottobre a fine novembre, invece, il colore diventa verde smeraldo. Millpu, inoltre, nella lingua locale significa “ingoiare” e, secondo una leggenda, le aspre forme delle rocce e le acque fredde raffigurerebbero la gola del diavolo, motivo per cui non sono mai state frequentate dalla popolazione indigena e sono rimaste intatte ed inesplorate.

Sconsigliato visitare la zona da dicembre, quando comincia la stagione delle piogge

Da dicembre, sino alla fine di marzo, è periodo di grandi piogge e, per questo motivo, è sconsigliato visitare la zona. Non soltanto perché le acque diventano scure, ma anche per una questione di sicurezza: le precipitazioni, infatti, si fanno parecchio intense e il percorso, conseguentemente, diventa più pericoloso.

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

5 Dicembre 2019