You are here

In Europa cresce il riciclo del PET alt_tag

In Europa cresce il riciclo del PET

Secondo il rapporto annuale della società Pce Wood Mackenzie diffusi da Pectore Europe in Europa cresce il riciclo del PET

MILANO – L'Europa impara a riciclare. Nonostante ci siano nazioni ancora non totalmente efficienti sul fronte del riciclo, come la Francia, i dati del rapporto annuale della società Pci Wood Mackenzie diffusi da Petcore Europe raccontano un'Europa che raccoglie e ricicla 1,8 milioni di tonnellate di bottiglie in plastica riciclate.

Vengono riciclate 6 bottiglie su 10

Il dato è riferito al 2015, anno in cui i volumi di raccolta e riciclo del PET sono aumentati del 5% rispetto al 2014. Tradotto in bottiglie, questo dato evidenzia che quasi il 59% dei contenitori per bevande sul mercato europeo è riciclato. Secondo la relazione fatta da Petcore Europe, organizzazione che rappresenta la filiera del PET a livello europeo, il volume raccolto nel 2020 raggiungerà oltre 2 milioni di tonnellate, con un tasso medio di raccolta atteso di oltre il 60%.

Il riciclo nell’economia circolare

Petcore Europe sottolinea la crescita continua dell'Europa nella raccolta e riciclo del PET: lo sottolinea Roberto Bertaggia, presidente dell'organizzazione. "Nell'economia circolare diventa sempre più chiaro che il riciclo del PET ha un ruolo cruciale e significativo nel raggiungere gli obiettivi di riciclo della plastica". "Il valore di queste risorse ha bisogno di essere promosso nella società, dai consumatori ai governi, per assicurarci che siano trattate nel modo giusto durante il ciclo di vita e oltre", ha dichiarato Helen McGeough, Senior Consultant responsabile dell'area riciclo e sostenibilità di PCI Wood Mackenzie.

di Alessandro Conte

8 marzo 2017

credits: fotolia