You are here

No2 Recycle: le Sedie di Design in Plastica Riciclata – In a Bottle

N02 Recycle, la sedia di design realizzata con bottiglie di plastica riciclata

Il progetto a sostegno dell’economia circolare nasce dalla collaborazione tra un brand danese ed uno studio di design giapponese

MILANO - Lo studio giapponese Nendo ha creato una collezione di sedie impilabili in plastica domestica riciclata, oggetti di design che prendono spunto dalla forma di un foglio di carta piegato. Disegnata per il marchio danese Republic of Fritz Hansen, la sedia N02 Recycle è realizzata in polipropilene riciclato. Il materiale utilizzato per le sedie proviene da rifiuti domestici che sono stati raccolti, trattati e riformati nell'Europa centrale.

La sostenibilità ed il riciclo di plastica

La sedia N02 Recycle è il primo passo di Fritz Hansen verso la creazione di un progetto a lungo termine incentrato sull'economia circolare, i cui protagonisti sono oggetti realizzati in plastica riciclata e che potranno essere riutilizzati nuovamente a fine vita. I prodotti di scarto, come gli imballaggi per alimenti e le bottiglie di plastica, sono stati macinati in pellet di plastica e fusi fino a formare la seduta della sedia. Questo processo potrebbe, in teoria, essere ripetuto più e più volte utilizzando una serie di oggetti di plastica. "Il fatto che il materiale sia costruito con plastica riciclata di uso quotidiano crea una connessione supplementare tra l'utente e la sedia", ha detto il fondatore di Nendo, Oki Sato. "Si tratta di un design accessibile, per la vita di tutti i giorni e realizzato con plastiche di uso quotidiano riciclate e di uso domestico", ha aggiunto. "Volevamo realizzare una sedia versatile, in plastica, impilabile e in materiale riciclato, sapevamo che la collaborazione con lo studio Nendo si sarebbe tradotta in un design semplice ed elegante, una bella miscela di estetica scandinava e giapponese.", ha dichiarato infine Christian Andresen, responsabile del design di Fritz Hansen.

Oggetto di design

Il minimalismo caratteristico del design scandinavo e giapponese si fonde nelle sette varianti di colore delle conchiglie, che prendono spunto dalle tonalità calde e terrose della natura nordica. Questi colori includono arancione scuro, rosso scuro, blu scuro, blu chiaro, grigio, nero e bianco sporco. Secondo Fritz Hansen, queste diverse opzioni di colore garantiscono alla sedia una maggiore versatilità, adatta a diversi ambienti come sale da pranzo, home office o sale riunioni. Il marchio danese di mobili ha recentemente aperto il più grande showroom mai progettato da Jaime Hayon a Xi'an, in Cina, caratterizzato da interni "a tempio" con soffitti alti e passaggi pedonali a volta. Il negozio di 1.000 metri quadrati è il primo negozio di Fritz Hansen in Cina e fa parte della sua ambizione di diventare "il più grande marchio danese nel Paese orientale”.

di Valentina Lottini

Source: Adobe Stock

25 Ottobre 2019