You are here

Parco giochi green dai rifiuti di plastica dell’adunata degli Alpini – In a Bottle

Dai rifiuti di plastica dell'adunata degli Alpini nasce un parco giochi

Ben 85mila chili di rifiuti di plastica sono stati utilizzati per creare un castello con scivolo e due giochi a molla, donati da Corepla e Pro.mo

MILANO – Un parco giochi per bambini realizzato attraverso rifiuti di plastica. E’ quanto avvenuto nel parco “Fra' Dolcino e Margherita” di Sopramonte, dove parte degli oltre 85.000 chili di imballaggi in plastica raccolti e differenziati durante l'Adunata nazionale degli Alpini dello scorso maggio a Trento è stata utilizzata per creare un castello con scivolo e due giochi a molla, donati da Corepla e Pro.mo.

L’Adunata green

Ana e Dolomiti Ambiente hanno organizzato la raccolta differenziata capillare che ha portato alla creazione del parco giochi. L'Ana si era proposta fin dall'inizio di organizzare un' “Adunata green”, che ha portato alla raccolta di ben 85.000 imballaggi di plastica, per una raccolta differenziata che ha raggiunto quota 76,8%.

I volontari

Dolomiti Ambiente, con la Provincia autonoma di Trento, ha progettato un sistema di raccolta differenziata che ha visto sul campo l'impegno di oltre 300 volontari fra addetti di Dolomiti Ambiente, alpini, studenti, personale specializzato e rifugiati. Sono stati cento i punti per la raccolta differenziata predisposti.

 

14 Gennaio 2019